Eventi e Cultura
Comunicazione

Città Studi cambia pelle: annunciato il nuovo sito

La nuova pagina web è stata curata da Koodit, una business company biellese

Città Studi cambia pelle: annunciato il nuovo sito
Eventi e Cultura Biella Città, 01 Marzo 2022 ore 15:49

Comunicare in modo efficiente con i propri visitatori è uno degli obbiettivi principali di qualunque sito, specialmente se si tratta di pagine web relative a poli culturali come Città Studi. Il sito web dell'ente strumentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella è stato infatti appena rinnovato grazie alla collaborazione con Koodit, una web business company biellese, in modo tale da diventare il principale strumento di interazione con le persone a sua disposizione.

«Attraverso il nuovo sito intendiamo comunicare al meglio chi siamo e cosa facciamo - dichiara Pier Ettore Pellerey, presidente di Città Studi Biella - il nostro ente è una realtà composita e in continua crescita. Un unicum non solo in Italia, ma anche in Europa, in quanto in un solo luogo convivono e operano più aree legate al mondo della formazione, della ricerca e dell’innovazione. Koodit ha saputo ridisegnare la nostra immagine online veicolandola in maniera funzionale. La nuova piattaforma diverrà un prezioso strumento in grado di comunicare, nei mesi a venire, anche tutte quelle novità sulle quali stiamo lavorando da tempo e che avranno una ricaduta positiva sul nostro territorio».

«Lo sviluppo del nuovo sito per Città Studi - afferma Pietro Perona, CEO di Koodit - è stata una bella sfida che ha richiesto un grande lavoro di semplificazione, strutturale e grafica, da parte del nostro team. Ogni fase del progetto è stata guidata dal rispetto degli standard di usabilità; così abbiamo creato un sito accessibile e facile da consultare per potenziali studenti e non solo. Un successo, il cui merito deriva anche dalla grande sinergia creatasi tra il team di Città Studi e quello di Koodit».

Il nuovo sito è visionabile all'indirizzo: https://www.cittastudi.org/

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter