Eventi e Cultura

BiellaDanza, la citta? “sulle punte”

Eventi e Cultura 24 Giugno 2016 ore 18:47

BIELLA - Biella come palcoscenico, le sue strade da accarezzare sulle punte. La citta? si prepara ad accogliere "BiellaDanza 2016", rassegna di eventi firmata da Opificiodellarte e Art’e? Danza con la collaborazione di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Citta? di Biella e Fondazione Piemonte dal Vivo, che vi si svolgera? da domani, sabato 25 giugno, al prossimo 2 luglio.La manifestazione, giunta all’undicesima edizione, riproporra? l’avvicinamento alla disciplina rivolto a bambini, ragazzi e adulti, intenzionati a studiare con insegnanti di altissimo livello, e, al contempo, verra? arricchita da un corollario di eventi pensati per il grande pubblico.Quali, dunque, i momenti in programma? Su il sipario nel centro, sabato, con l’animazione di professionisti selezionati da Fondazione Piemonte dal Vivo. Le performance, a cura di Tecnologia Filosofica, Mcf Belfioredanza, Art’e? Danza, Opificiodellarte e Arte Danza in Movimento, saranno occasione per portare la danza in luoghi non convenzionali: repliche dalle 16 alle 18.30, dalla Fons Vitae passando per via Gustavo di Valdengo, piazza santa Marta, Informagiovani, via Italia 54. Attenzione alle vetrine dei negozi, lungo il percorso: saranno quelle le “quinte”, davanti alle quali godersi le varie esibizioni.L’iniziativa proseguira? domenica, con eventi dislocati in diverse aree della citta?,come lo stadio e la nuova biblioteca. Dalle 11, lo stadio “La Marmora” ospitera? le prove aperte di “De?file?”. Un gruppo di 150 danzatori, provenienti da tutto il Piemonte proveranno la coreografia del noto Roberto Zappala?, che verra? presentata a settembre a Lione, in occasione della Biennale de la Danse. Alla biblioteca civica, invece, dalle 14, i giovani appassionati di danza potranno frequentare gratuitamente lezioni di hip hop con Vittoria Paccotti, danza classica (15 - 16.30) con Giuseppe Della Monica e modern (16.30 - 18), con Luciano Di Natale. Prenotazione obbligatoria all’Opificiodellarte. “BiellaDanza” si spostera?, poi, al Piazzo: gli spazi della dimora storica di Palazzo La Marmora, a partire dalle ore 19 (con replica alle 20), saranno reinterpretati con performance di ballo curate da Adriana Cava Jazz Ballet, Mcf Belfioredanza, Compagnia Egri Bianco Danza, tutte ispirate alla figura di Guglielmo Alberti e alle sue connessioni con il mondo dell’arte. L’evento si svolgera? in collaborazione con Slow Food Condotta di Biella. Posti limitati, prenotazione consigliata.Dal prossimo lunedi?, 27 giugno, fino a sabato 2 luglio, all’Opificiodellarte, si terra? inoltre lo stage “BiellaDanza”, fatto di lezioni continue, dalle 9 alle 18, incentrata su danza classica, modern, contemporanea, hip hop, riequilibrio posturale e danza-gioco per i disabili. Le lezioni sono indirizzate a bambini e ragazzi dagli otto anni in su. “BiellaDanza” si chiudera? proprio sabato 2 luglio, con lo spettacolo “Giovani in Scena”, previsto alle 21, al chiostro di san Sebastiano.

Giovanna Boglietti

BIELLA - Biella come palcoscenico, le sue strade da accarezzare sulle punte. La citta? si prepara ad accogliere "BiellaDanza 2016", rassegna di eventi firmata da Opificiodellarte e Art’e? Danza con la collaborazione di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Citta? di Biella e Fondazione Piemonte dal Vivo, che vi si svolgera? da domani, sabato 25 giugno, al prossimo 2 luglio.La manifestazione, giunta all’undicesima edizione, riproporra? l’avvicinamento alla disciplina rivolto a bambini, ragazzi e adulti, intenzionati a studiare con insegnanti di altissimo livello, e, al contempo, verra? arricchita da un corollario di eventi pensati per il grande pubblico.Quali, dunque, i momenti in programma? Su il sipario nel centro, sabato, con l’animazione di professionisti selezionati da Fondazione Piemonte dal Vivo. Le performance, a cura di Tecnologia Filosofica, Mcf Belfioredanza, Art’e? Danza, Opificiodellarte e Arte Danza in Movimento, saranno occasione per portare la danza in luoghi non convenzionali: repliche dalle 16 alle 18.30, dalla Fons Vitae passando per via Gustavo di Valdengo, piazza santa Marta, Informagiovani, via Italia 54. Attenzione alle vetrine dei negozi, lungo il percorso: saranno quelle le “quinte”, davanti alle quali godersi le varie esibizioni.L’iniziativa proseguira? domenica, con eventi dislocati in diverse aree della citta?,come lo stadio e la nuova biblioteca. Dalle 11, lo stadio “La Marmora” ospitera? le prove aperte di “De?file?”. Un gruppo di 150 danzatori, provenienti da tutto il Piemonte proveranno la coreografia del noto Roberto Zappala?, che verra? presentata a settembre a Lione, in occasione della Biennale de la Danse. Alla biblioteca civica, invece, dalle 14, i giovani appassionati di danza potranno frequentare gratuitamente lezioni di hip hop con Vittoria Paccotti, danza classica (15 - 16.30) con Giuseppe Della Monica e modern (16.30 - 18), con Luciano Di Natale. Prenotazione obbligatoria all’Opificiodellarte. “BiellaDanza” si spostera?, poi, al Piazzo: gli spazi della dimora storica di Palazzo La Marmora, a partire dalle ore 19 (con replica alle 20), saranno reinterpretati con performance di ballo curate da Adriana Cava Jazz Ballet, Mcf Belfioredanza, Compagnia Egri Bianco Danza, tutte ispirate alla figura di Guglielmo Alberti e alle sue connessioni con il mondo dell’arte. L’evento si svolgera? in collaborazione con Slow Food Condotta di Biella. Posti limitati, prenotazione consigliata.Dal prossimo lunedi?, 27 giugno, fino a sabato 2 luglio, all’Opificiodellarte, si terra? inoltre lo stage “BiellaDanza”, fatto di lezioni continue, dalle 9 alle 18, incentrata su danza classica, modern, contemporanea, hip hop, riequilibrio posturale e danza-gioco per i disabili. Le lezioni sono indirizzate a bambini e ragazzi dagli otto anni in su. “BiellaDanza” si chiudera? proprio sabato 2 luglio, con lo spettacolo “Giovani in Scena”, previsto alle 21, al chiostro di san Sebastiano.

Giovanna Boglietti

Seguici sui nostri canali