Eventi e Cultura

Angela Finocchiaro apre la stagione teatrale a Cossato

Angela Finocchiaro apre la stagione teatrale a Cossato
Eventi e Cultura 19 Ottobre 2015 ore 17:02

Un filo di perle attorno al collo, che brilla sotto i riflettori. Il corpo ammorbidito dal trascorrere degli anni, fermato in una posa diversa per ognuno dei dodici mesi dell’anno. Prestarsi, insomma, da modella per un calendario a 50 o 60 anni e riscoprirsi bellissime. Ma che importa. Se quello è un azzardo provato per amore e utile a una buona causa. 
“Calendar Girls”, lo spettacolo teatrale scritto da Tim Firth e tratto dell’omonimo film diretto da Nigel Cole, è diventato un vero cult per il pubblico femminile di ogni dove. Da quest’anno e fino al 2017, la versione italiana sarà nei principali teatri del Paese, e farà tappa anche nel Biellese. E’ allo spettacolo che vede protagoniste Angela Finocchiaro e Laura Curino che spetta, infatti, aprire la stagione 2015-2016 di “Cossato in scena”, rassegna curata da “Il Contato del Canavese” al teatro comunale. 
La storia di un gruppo di mature quanto ironiche e coraggiose modelle, adattata da Stefania Bertola e diretta da Cristina Pezzoli, verrà recitata domani - martedì 20 ottobre - alle ore 20.45. Nata da un fatto realmente accaduto nello Yorkshire, racconta di sei signore inglesi, che decidono di realizzare un calendario in cui mettono in mostra le loro “grazie”, per raccogliere fondi in favore del reparto di oncologia dell’ospedale della loro città, dove è morto il marito di una di loro, Annie nella pièce originale alias Laura Curino.
Ma perché proprio questo azzardo, spogliarsi davanti a un obiettivo? Stanca delle solite insapori iniziative di beneficenza, l’amica Chris, alla quale dà anima Angela Finocchiaro, coinvolgerà altre donne nell’avventura, che saranno interpretate da Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris e Corinna Lo Castro. 
Mentre Biella attende la sua “prima”, prevista per mercoledì 11 novembre con “Il visitatore” e il duo Alessandro Haber- Stefano Accorsi, Cossato si prepara, quindi, ad accogliere il suo spettacolo inaugurale, teso tra la riflessione che sfida polverosi tabù e l’ironia che sta dietro la capacità di mettersi in gioco. Appuntamento che traghetterà al classico, “Un marito ideale” di Oscar Wilde, in scena lunedì 9 novembre. 
Info. Il costo del biglietto per “Calendar Girls” è di 22 euro, riduzione per gli under 25 e gli over 65. Per altre informazioni: 015/93899.
Giovanna Boglietti

Un filo di perle attorno al collo, che brilla sotto i riflettori. Il corpo ammorbidito dal trascorrere degli anni, fermato in una posa diversa per ognuno dei dodici mesi dell’anno. Prestarsi, insomma, da modella per un calendario a 50 o 60 anni e riscoprirsi bellissime. Ma che importa. Se quello è un azzardo provato per amore e utile a una buona causa. 
“Calendar Girls”, lo spettacolo teatrale scritto da Tim Firth e tratto dell’omonimo film diretto da Nigel Cole, è diventato un vero cult per il pubblico femminile di ogni dove. Da quest’anno e fino al 2017, la versione italiana sarà nei principali teatri del Paese, e farà tappa anche nel Biellese. E’ allo spettacolo che vede protagoniste Angela Finocchiaro e Laura Curino che spetta, infatti, aprire la stagione 2015-2016 di “Cossato in scena”, rassegna curata da “Il Contato del Canavese” al teatro comunale. 
La storia di un gruppo di mature quanto ironiche e coraggiose modelle, adattata da Stefania Bertola e diretta da Cristina Pezzoli, verrà recitata domani - martedì 20 ottobre - alle ore 20.45. Nata da un fatto realmente accaduto nello Yorkshire, racconta di sei signore inglesi, che decidono di realizzare un calendario in cui mettono in mostra le loro “grazie”, per raccogliere fondi in favore del reparto di oncologia dell’ospedale della loro città, dove è morto il marito di una di loro, Annie nella pièce originale alias Laura Curino.
Ma perché proprio questo azzardo, spogliarsi davanti a un obiettivo? Stanca delle solite insapori iniziative di beneficenza, l’amica Chris, alla quale dà anima Angela Finocchiaro, coinvolgerà altre donne nell’avventura, che saranno interpretate da Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris e Corinna Lo Castro. 
Mentre Biella attende la sua “prima”, prevista per mercoledì 11 novembre con “Il visitatore” e il duo Alessandro Haber- Stefano Accorsi, Cossato si prepara, quindi, ad accogliere il suo spettacolo inaugurale, teso tra la riflessione che sfida polverosi tabù e l’ironia che sta dietro la capacità di mettersi in gioco. Appuntamento che traghetterà al classico, “Un marito ideale” di Oscar Wilde, in scena lunedì 9 novembre. 
Info. Il costo del biglietto per “Calendar Girls” è di 22 euro, riduzione per gli under 25 e gli over 65. Per altre informazioni: 015/93899.
Giovanna Boglietti

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter