Economia

Tessile: la rivoluzione “Piattaforma”

Tessile: la rivoluzione “Piattaforma”
Economia 30 Ottobre 2015 ore 12:43

BIELLA - Si chiama Piattaforma Tecnologica Italiana per il Tessile-Abbigliamento, uno strumento che cambierà completamente l’approccio del settore nella ricerca, nel recupero dei fondi per i progetti relativi e nel rapporto tra distretti. La presentazione, a livello piemontese, è avvenuta martedì, a Città Studi, nell’ambito del 19º Textile Innovation Day di Po.in.tex con gli interventi di Aldo Tempesti (TexClubTech) e Pasquale Campanile (Po.in.tex). Alla presidenza del Comitato che avrà la governance dell’organismo è stato nominato il past president di Euratex, Alberto Paccanelli, mentre l’imprenditore biellese Massimo Marchi (presidente di Po.in.tex) rivestirà la carica di vicepresidente. La nuova Piattaforma sarà il “motore” per tirare fuori il meglio del tessile-abbigliamento, aggregare aziende, Università e centri di ricerca e essere propositivo su temi e linee guida, come lo smart textile e la sostenibilità, su cui si giocherà, peraltro, il suo domani.

Giovanni Orso

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 29 ottobre 2015 

BIELLA - Si chiama Piattaforma Tecnologica Italiana per il Tessile-Abbigliamento, uno strumento che cambierà completamente l’approccio del settore nella ricerca, nel recupero dei fondi per i progetti relativi e nel rapporto tra distretti. La presentazione, a livello piemontese, è avvenuta martedì, a Città Studi, nell’ambito del 19º Textile Innovation Day di Po.in.tex con gli interventi di Aldo Tempesti (TexClubTech) e Pasquale Campanile (Po.in.tex). Alla presidenza del Comitato che avrà la governance dell’organismo è stato nominato il past president di Euratex, Alberto Paccanelli, mentre l’imprenditore biellese Massimo Marchi (presidente di Po.in.tex) rivestirà la carica di vicepresidente. La nuova Piattaforma sarà il “motore” per tirare fuori il meglio del tessile-abbigliamento, aggregare aziende, Università e centri di ricerca e essere propositivo su temi e linee guida, come lo smart textile e la sostenibilità, su cui si giocherà, peraltro, il suo domani.

Giovanni Orso

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 29 ottobre 2015 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter