“Talenti per l’Impresa”, IV edizione al via

“Talenti per l’Impresa”, IV edizione al via
10 Aprile 2015 ore 15:25

E’ stata presentata mercoledì a Torino, nel Salone d’Onore della Fondazione Crt, la quarta edizione di “Talenti per l’Impresa”, il bando dedicato agli studenti universitari e ai giovani laureati interessati ad avviare un’impresa innovativa. Sono intervenuti Annapaola Venezia (vicesegretario generale della Fondazione Crt) e Anna Ferrino (consigliere di indirizzo della Fondazione Crt e Ad di Ferrino & C Spa). A seguire, i referenti del progetto hanno illustrato i risultati del monitoraggio condotto sulle precedenti edizioni e un ex partecipante ha raccontato la propria esperienza imprenditoriale di successo. “Talenti per l’Impresa” è un progetto di formazione ideato e interamente sostenuto dalla Fondazione Crt, destinato a giovani laureati e a studenti universitari del Piemonte e della Valle d’Aosta interessati al tema “impresa”. Il progetto mira a sviluppare la cultura d’impresa, ad accrescere le competenze e a favorire l’interazione tra persone provenienti da percorsi diversi e accomunate dallo stesso spirito imprenditoriale. Dalla sua prima edizione nel 2012, il progetto ha coinvolto 240 giovani, metà dei quali oggi lavorano attivamente nell’ambito della creazione e dello sviluppo di nuove imprese. Per l’edizione 2015 i posti messi a disposizione sono 80. La Fondazione Crt dal 2012 ad oggi ha investito, per la formazione dei giovani partecipanti, circa 500 mila euro. Le attività si svolgeranno da maggio a novembre 2015. Per gli 80 partecipanti è prevista una prima fase di 100 ore di percorso formativo interdisciplinare e di taglio internazionale; al termine del percorso formativo, i migliori 36 studenti parteciperanno a un weekend di formazione intensiva. A una seconda selezione dei migliori 15 sarà infine riservato un modulo Mba di una settimana presso Setsquared di Bath, nel Regno Unito, l’incubatore partner del progetto che si colloca, secondo il ranking “University Business Incubator Index”, primo in Europa e secondo nel mondo.

E’ stata presentata mercoledì a Torino, nel Salone d’Onore della Fondazione Crt, la quarta edizione di “Talenti per l’Impresa”, il bando dedicato agli studenti universitari e ai giovani laureati interessati ad avviare un’impresa innovativa. Sono intervenuti Annapaola Venezia (vicesegretario generale della Fondazione Crt) e Anna Ferrino (consigliere di indirizzo della Fondazione Crt e Ad di Ferrino & C Spa). A seguire, i referenti del progetto hanno illustrato i risultati del monitoraggio condotto sulle precedenti edizioni e un ex partecipante ha raccontato la propria esperienza imprenditoriale di successo. “Talenti per l’Impresa” è un progetto di formazione ideato e interamente sostenuto dalla Fondazione Crt, destinato a giovani laureati e a studenti universitari del Piemonte e della Valle d’Aosta interessati al tema “impresa”. Il progetto mira a sviluppare la cultura d’impresa, ad accrescere le competenze e a favorire l’interazione tra persone provenienti da percorsi diversi e accomunate dallo stesso spirito imprenditoriale. Dalla sua prima edizione nel 2012, il progetto ha coinvolto 240 giovani, metà dei quali oggi lavorano attivamente nell’ambito della creazione e dello sviluppo di nuove imprese. Per l’edizione 2015 i posti messi a disposizione sono 80. La Fondazione Crt dal 2012 ad oggi ha investito, per la formazione dei giovani partecipanti, circa 500 mila euro. Le attività si svolgeranno da maggio a novembre 2015. Per gli 80 partecipanti è prevista una prima fase di 100 ore di percorso formativo interdisciplinare e di taglio internazionale; al termine del percorso formativo, i migliori 36 studenti parteciperanno a un weekend di formazione intensiva. A una seconda selezione dei migliori 15 sarà infine riservato un modulo Mba di una settimana presso Setsquared di Bath, nel Regno Unito, l’incubatore partner del progetto che si colloca, secondo il ranking “University Business Incubator Index”, primo in Europa e secondo nel mondo.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità