Economia

Sicurezza scuole: 98 milioni per l'antincendio, di questi 6 al Piemonte

Sul sito del Miur è stato pubblicato il bando per l'adeguamento normativo degli istituti italiani.

Sicurezza scuole: 98 milioni per l'antincendio, di questi 6 al Piemonte
Economia 18 Gennaio 2020 ore 16:08

La ministra all'Istruzione biellese Lucia Azzolina, dopo la bufera sul presunto plagio della sua tesina, torna al lavoro sulla sicurezza delle scuole.

La misura

Si tratta della messa a disposizione di 98 milioni di euro per l’adeguamento delle scuole alla normativa antincendio. Per il Piemonte, poco più di 6 milioni 600mila euro.

Sul sito del Ministero dell’Istruzione è stato pubblicato il bando: “Quelle stanziate sono risorse importanti per la sicurezza dei ragazzi e del personale - sottolinea la Ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina (nella foto), nel dare l’annuncio -. Dobbiamo proseguire a stanziare rapidamente tutte le risorse che abbiamo a disposizione”.

Dichiara la Vice Ministra, Anna Ascani: "Grazie a questi fondi, siamo impegnati, insieme agli enti locali proprietari degli edifici scolastici, a rendere sicure le nostre scuole. In questi mesi stiamo lavorando su più piani di finanziamento, ci stiamo occupando di adeguamento sismico, efficientamento energetico, verifiche preventive per evitare crolli di solai e controsoffitti. Non vogliamo tralasciare nessun aspetto. Vogliamo assicurare a ogni studente la migliore formazione possibile”.

Il bando

Gli enti locali potranno presentare le proprie candidature fino alle 15 del 27 febbraio. I Comuni potranno avere, per le scuole del primo ciclo, un contributo massimo di 70mila euro, mentre le Province e le Città metropolitane, per gli istituti del secondo ciclo, potranno ottenere un contributo fino a 100mila euro.

La selezione delle candidature avverrà sulla base di criteri precisi: vetustà degli edifici; numero di studenti presenti nell’edificio scolastico; livello previsto di adeguamento alla normativa antincendio che si intende conseguire con il contributo richiesto; eventuale quota di cofinanziamento.

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SU ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA