Quattro aziende biellesi vanno alla conquista di mercati stranieri

Ci sono anche quattro aziende biellesi tra le 53 aziende che nel 2019 hanno chiesto sostegno a Simest, società che con Sace costituisce il Polo dell’export e di Cassa Depositi e Prestiti.

Quattro aziende biellesi vanno alla conquista di mercati stranieri
Elvo, 20 Gennaio 2020 ore 10:30

Quattro aziende biellesi vanno alla conquista di mercati stranieri.

Tra le 53 aziende piemontesi

Ci sono anche quattro aziende biellesi tra le 53 piemontesi che nel 2019 hanno chiesto sostegno a Simest, società che con Sace costituisce il Polo dell’export e di Cassa Depositi e Prestiti. Se in tutta Italia sono state finanziate 700 imprese, secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, il Piemonte si posiziona quarto con 53 società finanziate per 55 progetti, per un controvalore di 20,7 milioni di euro.

Chi sono

Si tratta del lanificio Fratelli Piacenza di Pollone, con l’inserimento nei mercati della Cina, grazie all’opzione “Inserimento mercati esteri” che copre le spese per l’apertura di una prima struttura commerciale all’estero. Poi le Officine Meccaniche Viglianesi, i Fratelli Graziano fu Severino di Mongrando e il Lanificio di Sordevolo. Per queste tre aziende, la tipologia di finanziamento richiesto è stato un prestito a medio-lungo termine dedicato esclusivamente alle PMI che esportano.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve