Per le piccole aziende, c'è "Pmi No-Stop"

Per le piccole aziende, c'è "Pmi No-Stop"
Economia 04 Febbraio 2014 ore 12:22

Credito all’esportazione, assicurazione del credito, protezione degli investimenti, garanzie finanziarie, cauzioni e factoring: queste alcune delle attività che Sace, la società del gruppo Cdp (Cassa Depositi e Prestiti) svolge a favore delle imprese.

Come spiegato lunedì scorso da Raoul Ascari (Chief operating officer di Sace), la società ha reso tutti i suoi prodotti e servizi più accessibili alle Pmi attraverso “Pmi No-Stop”, iniziativa per le aziende con fatturato inferiore a 50 milioni o meno di 250 dipendenti.

 Interventi. Nel Biellese, Sace è intervenuta nei progetti di internazionalizzazione a favore  di aziende come “Lanificio Colombo” e “Sinterama”, impresa leader in Europa nella produzione di filati in poliestere già presente in Regno Unito, Turchia, Brasile e Cina. Sul territorio biellese Sace svolge una funzione di supporto alle aziende che esportano macchinari destinati all’industria tessile di tutto il mondo. «La sfida per le Pmi - ha detto Ascari - è quella di andare sui mercati di frontiera, perché è lì che si realizzano i processi di industrializzazione che necessitano del made in Italy tecnologico ed è lì che cresce quella classe media che aspira al made in Italy di consumo, Ma il percorso non è alla portata di tutte le imprese».
G.O.