Economia

Nel primo trimestre, l’export biellese cresce del 12,7%

Nel primo trimestre, l’export biellese cresce del 12,7%
Economia 13 Giugno 2017 ore 16:06

Nel primo trimestre, le  vendite oltreconfine di made in Biella sono cresciute, su base tendenziale (ossia in confronto con lo stesso periodo del 2016) del +12,7%, raggiungendo circa 463 milioni di euro in valore. Lo comunica Unioncamere Piemonte che traccia una significativa geografia dell’export piemontese cresciuto, tra gennaio e marzo scorsi, del +14,1%, arrivando a quota 11,8 miliardi in valore. Nello stesso periodo, il valore delle importazioni di merci è aumentato dell’11,8%, raggiungendo quota 8,4 miliardi di euro. Il saldo della bilancia commerciale piemontese si è confermato positivo, risultando pari a 3,3 miliardi di euro, in crescita rispetto ai 2,8 miliardi di euro del I trimestre 2016. A livello territoriale si evidenziano crescite più o meno intense per tutte le province. Si rilevano performance superiori alle media regionale per le esportazioni delle province di Asti (+23,7%), Alessandria (+16,7%) e Vercelli (+15,0%). Sostanzialmente in linea con il dato piemontese le crescite dell’export di Torino (+14,7%), Cuneo (+14,2%) e Verbano Cusio Ossola (+13,9%). Sotto media regionale, invece, l’aumento delle vendite oltreconfine di Novara (+5,5%).

Giovanni Orso

Nel primo trimestre, le  vendite oltreconfine di made in Biella sono cresciute, su base tendenziale (ossia in confronto con lo stesso periodo del 2016) del +12,7%, raggiungendo circa 463 milioni di euro in valore. Lo comunica Unioncamere Piemonte che traccia una significativa geografia dell’export piemontese cresciuto, tra gennaio e marzo scorsi, del +14,1%, arrivando a quota 11,8 miliardi in valore. Nello stesso periodo, il valore delle importazioni di merci è aumentato dell’11,8%, raggiungendo quota 8,4 miliardi di euro. Il saldo della bilancia commerciale piemontese si è confermato positivo, risultando pari a 3,3 miliardi di euro, in crescita rispetto ai 2,8 miliardi di euro del I trimestre 2016. A livello territoriale si evidenziano crescite più o meno intense per tutte le province. Si rilevano performance superiori alle media regionale per le esportazioni delle province di Asti (+23,7%), Alessandria (+16,7%) e Vercelli (+15,0%). Sostanzialmente in linea con il dato piemontese le crescite dell’export di Torino (+14,7%), Cuneo (+14,2%) e Verbano Cusio Ossola (+13,9%). Sotto media regionale, invece, l’aumento delle vendite oltreconfine di Novara (+5,5%).

Giovanni Orso