Milano Unica, vince la sfida dell’anticipo date

Milano Unica, vince la sfida dell’anticipo date
14 Luglio 2017 ore 17:57

Milano – La XXV edizione di Milano Unica, salone italiano del tessile e accessori che ha chiuso i battenti giovedì scorso a Fieramilano Rho, ha registrato la presenza di oltre 6 mila aziende. Un risultato numericamente in linea con l’edizione del settembre 2016, ma di peso specifico commerciale assai più rilevante data la qualità dei buyer arrivati e, soprattutto, per il raddoppio del tempo in fiera dedicato alle visite degli stand. Un dato quest’ultimo confermato anche dalla generale soddisfazione degli espositori per il numero di visite registrate. Da sottolineare la crescita delle presenze internazionali, soprattutto, da: Olanda (+46%), Portogallo (42%), Germania (+32%), Federazione Russa (+32%), Spagna (+28%), %), Usa (+26%), Gran Bretagna (+20%), Francia (+15%) e Turchia (+11%), mentre registrano un calo le presenze di aziende italiane e del Far East, Cina in particolare, che avranno però una nuova opportunità con l’edizione di Ottobre a Shanghai. «Abbiamo avuto coraggio e siamo stati premiati dal mercato – commenta il presidente di Milano Unica,  Ercole Botto Poala (in foto) -.  Alla vigilia avrei sottoscritto come successo un calo del dieci per cento delle presenze, mentre abbiamo riconfermato i risultati del Settembre 2016, soprattutto grazie alle complessive buone performance delle presenze di buyer internazionali. Il raddoppio dei tempi di permanenza in fiera dei buyer, tuttavia, è stata la vera conferma dell’importanza strategica dell’anticipo della data. Un test vincente che ha registrato un generale apprezzamento dei nostri espositori e che siamo ben lieti di mettere a disposizione di tutta la filiera del fashion made in Italy». Ora, l’appuntamento è a Shanghai, dall’11 al 13 ottobre 2017, per la XII edizione di Milano Unica Cina, mentre la XXVI edizione di Milano Unica si terrà dal 6 all’8 Febbraio 2018, nella sede Fieramilano Rho.

Giovanni Orso

Milano – La XXV edizione di Milano Unica, salone italiano del tessile e accessori che ha chiuso i battenti giovedì scorso a Fieramilano Rho, ha registrato la presenza di oltre 6 mila aziende. Un risultato numericamente in linea con l’edizione del settembre 2016, ma di peso specifico commerciale assai più rilevante data la qualità dei buyer arrivati e, soprattutto, per il raddoppio del tempo in fiera dedicato alle visite degli stand. Un dato quest’ultimo confermato anche dalla generale soddisfazione degli espositori per il numero di visite registrate. Da sottolineare la crescita delle presenze internazionali, soprattutto, da: Olanda (+46%), Portogallo (42%), Germania (+32%), Federazione Russa (+32%), Spagna (+28%), %), Usa (+26%), Gran Bretagna (+20%), Francia (+15%) e Turchia (+11%), mentre registrano un calo le presenze di aziende italiane e del Far East, Cina in particolare, che avranno però una nuova opportunità con l’edizione di Ottobre a Shanghai. «Abbiamo avuto coraggio e siamo stati premiati dal mercato – commenta il presidente di Milano Unica,  Ercole Botto Poala (in foto) -.  Alla vigilia avrei sottoscritto come successo un calo del dieci per cento delle presenze, mentre abbiamo riconfermato i risultati del Settembre 2016, soprattutto grazie alle complessive buone performance delle presenze di buyer internazionali. Il raddoppio dei tempi di permanenza in fiera dei buyer, tuttavia, è stata la vera conferma dell’importanza strategica dell’anticipo della data. Un test vincente che ha registrato un generale apprezzamento dei nostri espositori e che siamo ben lieti di mettere a disposizione di tutta la filiera del fashion made in Italy». Ora, l’appuntamento è a Shanghai, dall’11 al 13 ottobre 2017, per la XII edizione di Milano Unica Cina, mentre la XXVI edizione di Milano Unica si terrà dal 6 all’8 Febbraio 2018, nella sede Fieramilano Rho.

Giovanni Orso

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno