Meccanotessile su, ma solo con l'export

Meccanotessile su, ma solo con l'export
Economia 31 Luglio 2014 ore 12:18

La raccolta ordini di macchine tessili nel secondo trimestre dell’anno mostra una crescita  grazie alla domanda proveniente dai mercati esteri. Raffaella Carabelli, Presidente di Acimit commenta: «Bene l’estero, ma ancora preoccupati per la scarsa domanda del mercato interno».

 I dati del secondo trimestre del 2014 sono tuttavia confortanti con l’indice degli ordini di macchine tessili, elaborato dall’ufficio studi di Acimit (l’Associazione dei costruttori italiani di macchine per l’industria tessile) che ha registrato un aumento del 6% rispetto al trimestre precedente, per un valore assoluto pari a 86 punti (base 2010=100). La crescita degli ordini si è verificata tutta sui mercati esteri, dove nel periodo aprile-giugno l’incremento è stato dell’8% e l’indice si è attestato su un valore di 92,1 punti. Sul mercato interno nel secondo trimestre si è verificato un arretramento nella raccolta ordini (-9% sul trimestre precedente), dopo un inizio di anno che appariva più dinamico.