Economia

Manifattura: 2016 via dalla recessione

Manifattura: 2016 via dalla recessione
Economia 19 Maggio 2015 ore 17:16

Via d’uscita dalla recessione per l’economia del  made in Piemonte: come, dove e quando. Non è un prontuario o una facile ricetta, ma piuttosto la ricerca Unicredit (Ufficio Territorial & Sectorial Intelligence) che, sulla base di un nuovo modello di analisi  alimentata forniti da Prometeia e partendo dalle previsioni per i microsettori individuati a livello regionale, esamina la dinamica attesa per le singole regioni fino al 2016. 

Qual è la  competitività del Piemonte in rapporto alle altre regioni italiane? Il Piemonte, mette in luce l’analisi Unicredit, rientra nel gruppo delle regioni trainanti, per cui le previsioni sono più favorevoli, con fatturati che crescono sopra la media nazionale già negli anni 2013-2015 (+1,4% in media in ciascun anno rispetto a un più modesto +0,4% per l’Italia) e un’accelerazione stimata per il 2016 (+3%). Anche in termini di redditività la regione è in progressione, con un margine operativo che passa da un valore medio del 9,5% nel primo periodo ad un’attesa del 9,6% l’anno venturo, di nuovo con valori superiori alle previsioni per la Penisola.

G.O.

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 18 maggio 

Via d’uscita dalla recessione per l’economia del  made in Piemonte: come, dove e quando. Non è un prontuario o una facile ricetta, ma piuttosto la ricerca Unicredit (Ufficio Territorial & Sectorial Intelligence) che, sulla base di un nuovo modello di analisi  alimentata forniti da Prometeia e partendo dalle previsioni per i microsettori individuati a livello regionale, esamina la dinamica attesa per le singole regioni fino al 2016. 

Qual è la  competitività del Piemonte in rapporto alle altre regioni italiane? Il Piemonte, mette in luce l’analisi Unicredit, rientra nel gruppo delle regioni trainanti, per cui le previsioni sono più favorevoli, con fatturati che crescono sopra la media nazionale già negli anni 2013-2015 (+1,4% in media in ciascun anno rispetto a un più modesto +0,4% per l’Italia) e un’accelerazione stimata per il 2016 (+3%). Anche in termini di redditività la regione è in progressione, con un margine operativo che passa da un valore medio del 9,5% nel primo periodo ad un’attesa del 9,6% l’anno venturo, di nuovo con valori superiori alle previsioni per la Penisola.

G.O.

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 18 maggio 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter