Economia
contributi

Inps: Bonus 200 euro anche ai lavoratori dipendenti con contribuzione figurativa. Ecco come averlo

L'indennità sarà riconosciuta in via automatica, tramite i datori di lavoro, e sarà erogata con la retribuzione di competenza del mese di ottobre 2022.

Inps: Bonus 200 euro anche ai lavoratori dipendenti con contribuzione figurativa. Ecco come averlo
Economia 12 Ottobre 2022 ore 08:30

Con la circolare n. 111/2022, l’INPS ha fornito le istruzioni per l'estensione dell'indennità una tantum di 200 euro prevista dal "Decreto Aiuti" (artt. 31 e 32 del decreto-legge n. 50 del 17 maggio 2022).

Inps: Bonus 200 euro

Destinatari della misura sono i lavoratori con rapporto di lavoro in essere nel mese di luglio 2022 che, fino alla data di entrata in vigore del “Decreto Aiuti”, non hanno beneficiato dell’esonero (legge 30 dicembre 2021, n. 234, art. 1, comma 121), poiché interessati da eventi con copertura di contribuzione figurativa integrale dall’INPS.
L'indennità sarà riconosciuta in via automatica, tramite i datori di lavoro, e sarà erogata con la retribuzione di competenza del mese di ottobre 2022. I lavoratori dovranno preventivamente presentare al datore una dichiarazione in cui indicheranno:
• di non aver già beneficiato del bonus 200 euro;
• di essere stati destinatari, nell’intervallo di tempo che va dal 1° gennaio 2022 al 18
maggio 2022, di eventi con copertura di contribuzione figurativa (indipendentemente
se sorti in data antecedente il primo gennaio o proseguiti dopo il 18 maggio);
• di essere consapevoli di non avere diritto al bonus, laddove già destinatari dello stesso
con erogazione d’ufficio da parte dell’Istituto.
Il lavoratore, titolare di più rapporti di lavoro, dovrà presentare tale dichiarazione al solo
datore di lavoro che provvederà al pagamento dell’indennità.

Seguici sui nostri canali