In cinque anni 91 esuberi in Biverbanca

In cinque anni 91 esuberi in Biverbanca
Economia 31 Gennaio 2014 ore 16:20

Il Gruppo Cassa di risparmio di Asti ha informato i sindacati, con i quali avrà un nincontro entro il 15 febbraio,  che entro i prossimi cinque anni saranno necessari  prepensionamenti per 150 dipendenti su 1768 attuali: 91 in Biverbanca e 59 alla Cassa di Risparmio di Asti.

Il direttore generale di Asti Carlo De Martini, nonchè vicepresidente di Biverbanca,  ha informato che si tratterà «di esodi volontari per chi ha in vista la pensione». La riorganizzazione prevede l’accentramento di funzioni da Biella ad Asti. La partita è bollente e agganciata al Fondo previsto dal contratto. I sindacati chiederanno in cambio l'assunzione di giovani per innervare in particolare la rete di Biverbanca.

TUTTI I PARTICOLARI SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA  DOMANI