Economia

Il Biellese al 2030: oggi convegno Federmanager

Il Biellese al 2030: oggi convegno Federmanager
Economia 16 Ottobre 2012 ore 12:14

“Classi dirigenti, sistemi di rappresentanza e futuro del territorio: il Biellese al 2030”: questo il tema  dell’incontro in programma oggi, martedì 16 ottobre, alle 15 nell’auditorium  dell’Università aziendale del Gruppo Banca Sella, in via Corradino Sella 6. Un tema che spingerà i relatori a munirsi, metaforicamente parlando, di una sorta di telescopio per cercare di guardare al 2030 , individuando non solo l’eventuale fisionomia che il distretto biellese potrebbe assumere ma cercando soprattutto di tracciare itinerari da seguire per la formazione della futura classe dirigente. L’incontro è stato organizzato da Federmanager in collaborazione con Banca Sella, Cittadellarte, Comune e Camera di Commercio di Biella, Fondazione Crb ed Uib.

Il programma. Il convegno si articolerà in due parti. Durante la prima parte, a partire dalle 15, dopo i salut del prefetto di Biella, Demetrio Missineo, e l’introduzione di Renzo Penna (presidente di Federmanager Biella), a tenere banco sarà soprattutto la presentazione del rapporto “Italia: classi dirigenti e sistemi di rappresentanza per la crescita del Paese”. La presentazione sarà affidata a Renato Cuselli (presidente Associazione Management Club e Fondirigenti), a Giorgio Ambrogioni (presidente Federmanager) e a Nadio Delai (curatore del VI rapporto “Generare classe Dirigente. Rappresentanza, responsabilità e crescita”).
Un momento essenziale per ribadire l’importanza della generazione della classe dirigente anche per la rappresentanza e contribuire ad individuare un processo da costruire gradualmente, da un lato guardando all’Europa, dove si definiscono sempre più le linee guida e politiche, ma dall’altro tenendo anche ben salde le proprie radici nei territori, dove le rappresentanze registrano crescenti difficoltà a interfacciarsi con la politica che, a sua volta, sembra intercettare con minore incisività le esigenze e le priorità dei singoli e delle comunità.
La seconda parte del convegno, alla luce delle riflessioni emerse nel corso della presentazione del rapporto, costituirà invece il vero e proprio cuore pulsante del meeting. Introdotti e condotti dal consigliere delegato alle Politiche Territoriali di Federmanager Biella, Arnaldo Cartotto, i lavori vedranno, nell’ambito di una tavola rotonda sul tema “Il Biellese del 2030: opinioni a confronto”, l’intervento di esponenti dell’attuale classe dirigente biellese: da Marilena Bolli (Uib) a Michelangelo Pistoletto (Cittadellarte); da Donato Gentile (sindaco di Biella) a Luigi Squillario (Fondazione Crb) e Sergio Chiamparino (Compagnia di San Paolo) sino a Pietro Sella (Gruppo Banca Sella) e Andrea Fortolan (Camera di Commercio). La conclusione del convegno sarà affidata all’eurodeputato Gianluca Susta che interverrà sul tema  “L’Europa per i territori”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter