Fiera del Lavoro: aziende in vetrina

Fiera del Lavoro: aziende in vetrina
Economia 22 Marzo 2012 ore 13:15

BIELLA.  «La Fiera del Lavoro vuole essere una manifestazione dal parterre sempre più ampio, sia dal punto di vista delle aziende che vi partecipano e sia, soprattutto, come punto di riferimento per i giovani biellesi, ma anche piemontesi, che vogliano avvicinarsi al mondo del lavoro». Ad affermarlo, ieri durante la presentazione del salone, è stato Alessandro Ciccioni, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell'Unione Industriale Biellese: «Attraverso gli stand della Fiera del Lavoro vorremmo che i giovani potessero apprendere la “cultura di impresa” in senso lato, una sensibilità che li renda consapevoli del patrimonio manifatturiero presente sul territorio».

La filosofia della Fiera. Il lavoro e i giovani, la passione di imparare un mestiere e la voglia di crescere all'interno di un'azienda. Sono questi i concetti da cui è nata l'idea del salone, una manifestazione che riunisce aziende ed enti che aderiscono con l'obiettivo di presentarsi ai ragazzi degli istituti superiori e a chi è in cerca di nuova o diversa occupazione.

La quarta edizione. La Fiera del Lavoro è stata presentata ieri nella sala consiglio della Provincia di Biella alla presenza del presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell'Uib, Ciccioni, dagli assessori provinciali al Lavoro, Michele Mosca, e all'Istruzione, Mariella Biollino, e dal vicepresidente della Camera di Commercio di Biella, Edmondo Grosso. La manifestazione, che si svolgerà da venerdì 20 a sabato 21 aprile nei locali della sala convegni Banca Sella in Costa delle Noci 2 a Biella, è organizzata dal Ggi dell'Uib con la Provincia di Biella, grazie al contributo della Camera di Commercio di Biella, oltre che del Comune di Biella.

La presenza della Regione. «E' un'edizione che cresce nell'organizzazione e nei contenuti - afferma l’assessore Mosca -. Per la prima volta, inoltre, la Fiera avrà il patrocinio da parte della Regione Piemonte che sarà presente con uno stand e attraverso le visite degli assessori alle Attività produttive e al Lavoro, rispettivamente Massimo Giordano e Claudia Porchietto, che illustreranno il “Piano Giovani” per aumentare le opportunità occupazionali delle nuove generazioni. Allo stesso tempo la filosofia dell'iniziativa mira anche a far crescere la spinta alla creazione dei nuove imprese. L'attenzione da parte della Regione si tradurrà infine nelle visita da parte del Presidente regionale, Roberto Cota, prevista per sabato 21 aprile».
Sinergia con le associazioni. «Fin dalla prima edizione la Camera di Commercio sostiene questa iniziativa di dialogo fra mondo della scuola e mondo del lavoro - sostiene Grosso -, una manifestazione che ha visto una buona riuscita anche grazie all’apporto delle associazioni di categoria che sono state coinvolte per realizzare questa grande opportunità per i giovani».

Filiera della formazione. «Con la Fiera del lavoro - aggiunge l’assessore Biollino - si completa il percorso iniziato con i laboratori con i ragazzi delle scuole medie e l’orientamento con il salone Versus». In questo modo, precisa Ciccioni: «Si cerca di mantenere strutturata la filiera della formazione, oltre a quella della produzione». Info: www.fieradelavoro.com.