Ferrovie, in arrivo 27milioni in 3anni

Ferrovie, in arrivo 27milioni in 3anni
Economia 05 Gennaio 2017 ore 19:44

BIELLA - Il piano della Regione e? chiaro e lo ha enunciato chiaramente il governatore Sergio Chiamparino durante la conferenza stampa di fine anno. C’e? uno stretto patto con il Governo per arrivare ad ottenere 700 milioni di euro da destinare al Piemonte per accelerare alcune grandi opere che riguardano anche il Biellese. E sara? proprio il mese di gennaio quello che fara? segnare il passaggio cruciale per il futuro. In ballo, come ha sottolineato Chiamparino stesso, ci sono le risorse necessarie per la “Pedemontina”, in particolare per il secondo lotto, quello che riguarda principalmente il nostro territorio, e per i collegamenti ferroviari.

Sempre verso fine anno, pero?, e? arrivata una notizia fondamentale per le ferrovie biellesi. Rfi, ossia la Rete Ferroviaria Italiana, e? infatti pronta ad un investimento forte sulle tratte della Biella-Santhia? e della Biella-Novara. Con cifre importantissime, ossia 27 milioni di euro spalmati in tre anni. Fondi che serviranno per risistemare le linee, in attesa che arrivi lo studio sull’elettrificazione della Biella-Santhia?, previsto per il mese di marzo.

Per quanto concerne, invece, gli investimenti sulle linee biellesi, come detto la somma messa a disposizione e? di 27 milioni di euro. I primi lavori partiranno nella seconda meta? dell’anno e verranno concentrati su entrambe le linee che percorrono il Biellese. In particolare verranno riammodernati l’armamento ferroviario e gli impianti di sicurezza che regolano i passaggi a livello. Rfi interverra? anche sui terreni prospicienti la ferrovia, per evitare ogni richio di dissesto ecologico.

Enzo Panelli

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 5 gennaio 2017


BIELLA - Il piano della Regione e? chiaro e lo ha enunciato chiaramente il governatore Sergio Chiamparino durante la conferenza stampa di fine anno. C’e? uno stretto patto con il Governo per arrivare ad ottenere 700 milioni di euro da destinare al Piemonte per accelerare alcune grandi opere che riguardano anche il Biellese. E sara? proprio il mese di gennaio quello che fara? segnare il passaggio cruciale per il futuro. In ballo, come ha sottolineato Chiamparino stesso, ci sono le risorse necessarie per la “Pedemontina”, in particolare per il secondo lotto, quello che riguarda principalmente il nostro territorio, e per i collegamenti ferroviari.

Sempre verso fine anno, pero?, e? arrivata una notizia fondamentale per le ferrovie biellesi. Rfi, ossia la Rete Ferroviaria Italiana, e? infatti pronta ad un investimento forte sulle tratte della Biella-Santhia? e della Biella-Novara. Con cifre importantissime, ossia 27 milioni di euro spalmati in tre anni. Fondi che serviranno per risistemare le linee, in attesa che arrivi lo studio sull’elettrificazione della Biella-Santhia?, previsto per il mese di marzo.

Per quanto concerne, invece, gli investimenti sulle linee biellesi, come detto la somma messa a disposizione e? di 27 milioni di euro. I primi lavori partiranno nella seconda meta? dell’anno e verranno concentrati su entrambe le linee che percorrono il Biellese. In particolare verranno riammodernati l’armamento ferroviario e gli impianti di sicurezza che regolano i passaggi a livello. Rfi interverra? anche sui terreni prospicienti la ferrovia, per evitare ogni richio di dissesto ecologico.

Enzo Panelli

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 5 gennaio 2017