«Famiglie, restate sul nostro liceo»

Iis Cossatese a Mosso anche l’anno prossimo, si teme che i nuovi iscritti virino su Biella.

«Famiglie, restate sul nostro liceo»
Cossatese, 19 Dicembre 2019 ore 07:30

«Famiglie, restate sul nostro liceo».

Senza i numeri garantiti dagli studenti provenienti da Cossato, la sede decentrata dell’Iis Cossatese e Vallestrona non potrebbe, da sola, proseguire l’attività. Con il trasferimento di questa sede da Valle Mosso a Mosso e la conseguente riorganizzazione, derivata dall’improvvisa chiusura per rischio crolli del vecchio plesso, quella che sino ad oggi è stata consuetudine, assodata la capienza massima alla centrale di Cossato, potrebbe cambiare.
Ciò che si teme è che i nuovi possibili iscritti proprio di Cossato finiscano con l’orientarsi su Biella. Un bacino che il liceo non può e non vuole perdere.

Ancora un anno di liceo a Mosso

Il motivo? La necessità, mentre si lavora alla soluzione, che le classi dell’Iis Cossatese restino al “Pietro Sella” di Mosso anche il prossimo anno scolastico, il 2020-2021: «Le famiglie dei frequentanti si trovano molto bene a Mosso, perché i ragazzi possono uscire in paese e ci sono altre scuole – spiega la preside, Tiziana Tamburelli – La soluzione, insomma, è stata ottimale. Ma si devono considerare le prospettive future della scuola e farci i conti: restare a Mosso potrebbe significare perdere il bacino di Cossato, che si orienterebbe su Biella. Mentre da parte di tutti gli enti interessati c’è la volontà di mantenere il liceo in valle».

Il servizio completo in edicola oggi su Eco di Biella.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità