Economia

Export: Biella sempre più competitiva

Export: Biella sempre più competitiva
Economia 14 Aprile 2016 ore 17:15

Nel 2015, l’export del distretto biellese ha toccato un nuovo massimo storico, portandosi a quota 1.244 milioni di euro, circa 400 milioni in più rispetto al 2009. Questo risultato, secondo Giovanni Foresti (Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo), acquisisce ancora più valore se si considera che Prato e Schio-Thiene-Valdagno sono invece ancora lontani dai picchi di inizio anni Duemila. A trainare l’export biellese 2015, il meccanotessile (+18,9%). Bene il tessile (+3,6% spinto dalla tessitura a +7,4%). Il dato arriva dal Monitor dei Distretti di Intesa Sanpaolo che mette in luce come, negli 11 distretti industriali piemontesi esaminati, la crescita esportativa, nel 2015, sia stata ben più veloce di quella totale dei distretti italiani (+7,8% contro un +4,2%). Tra i mercati di sbocco, spicca ora la Svizzera che, l’anno scorso, ha assorbito 171 milioni di made in Piemonte in più rispetto al 2014.

Giovanni Orso

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 14 aprile 2016 

Nel 2015, l’export del distretto biellese ha toccato un nuovo massimo storico, portandosi a quota 1.244 milioni di euro, circa 400 milioni in più rispetto al 2009. Questo risultato, secondo Giovanni Foresti (Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo), acquisisce ancora più valore se si considera che Prato e Schio-Thiene-Valdagno sono invece ancora lontani dai picchi di inizio anni Duemila. A trainare l’export biellese 2015, il meccanotessile (+18,9%). Bene il tessile (+3,6% spinto dalla tessitura a +7,4%). Il dato arriva dal Monitor dei Distretti di Intesa Sanpaolo che mette in luce come, negli 11 distretti industriali piemontesi esaminati, la crescita esportativa, nel 2015, sia stata ben più veloce di quella totale dei distretti italiani (+7,8% contro un +4,2%). Tra i mercati di sbocco, spicca ora la Svizzera che, l’anno scorso, ha assorbito 171 milioni di made in Piemonte in più rispetto al 2014.

Giovanni Orso

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 14 aprile 2016 

Seguici sui nostri canali