Economia
LA MIA CASA DOLCE CASA

Edilizia ecosostenibile: casa più confortevole con i materiali naturali

Edilizia ecosostenibile: casa più confortevole con i materiali naturali
Economia 23 Giugno 2022 ore 06:00

Quali materiali per l'edilizia ecosostenibile sono oggi a disposizione di chi opera nel settore edilizio? Le proposte sono molteplici, spesso anche risultato di approfondite ricerche scientifiche e tecnologiche, tuttavia ad andare per la maggiore sono ancora i materiali naturali. Gli esperti di Cabrio Group di Salussola sono a disposizione per informazioni e consigli su tutte le tematiche legate all'efficientamento energetico.

Materiali per l'edilizia ecosostenibile: legno e canapa

Per esempio, con i pannelli di legno si ha la possibilità di isolare al meglio gli ambienti dal punto di vista termico. Oltre a essere naturale, il legno è anche biodegradabile e, dettaglio fondamentale in ottica di green building, ecosostenibile. Mantiene tiepidi gli ambienti in inverno e freschi d’estate.

Ugualmente 100% naturali sono i pannelli di canapa. Rientrano tra i prodotti più innovativi disponibili sul mercato della bioedilizia anche perché sono totalmente eco-friendly. La canapa è una pianta in grado di crescere ovunque, che per essere coltivata non ha l’esigenza di ricorrere a pesticidi o fertilizzanti chimici. Oltre a essere un potente isolante termico, la fibra di canapa blocca anche il rumore. Inoltre trattiene il carbonio e riduce le immissioni di sostanze nocive nell’aria all’interno dell’abitazione. Assorbe senza danneggiarsi il vapore acqueo e resiste all’attacco di muffe e insetti.

Sughero e argilla

Il sughero, ricavato dall’omonima quercia, è presente in tutto il bacino del Mediterraneo. Potente isolante termico e igrometrico (isolante dall’umidità), si distingue per le sue proprietà all’insegna dell’isolamento olistico. Isola gli ambienti dal punto di vista termico, acustico e igrometrico. Inoltre, è sano, anallergico e limita la possibilità che nei locali si generi inquinamento in eccesso. Le qualità del sughero ne fanno il materiale ideale per isolare non solo gli edifici residenziali, ma anche la scuola, l’ufficio e l’azienda. Tra gli altri vantaggi rientrano la sua impermeabilità all’acqua (nonostante l’aspetto spugnoso) e il fatto di non essere eccessivamente costoso.

Un altro materiale naturale particolarmente innovativo e sempre più utilizzato in edilizia è l’argilla. Sana, traspirante e naturale, permette di realizzare costruzioni e ristrutturazioni in ottica «bio». Unita a un inerte (come sabbia, polvere di marmo, ecc.) forma la terra cruda, ideale per l’intonaco e la finitura delle pareti. Con l’argilla si regolarizza l’umidità che riesce persino ad assorbire dall’aria mantenendo stabile la temperatura negli ambienti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter