Economia
Il piano

Ecco il piano strategico di A2A

Confermati gli obiettivi industriali, economici e ambientali del Primo Piano decennale 2021-2030

Ecco il piano strategico di A2A
Economia Basso Biellese, 23 Novembre 2022 ore 11:01

Prosegue il contributo di A2A alla decarbonizzazione del Paese grazie a un portafoglio differenziato di impianti rinnovabili, bioenergie ed economia circolare
• 16 miliardi di euro di investimenti in 10 anni (3,5 miliardi di euro già investiti nel biennio 2021-2022) di cui:
- ~5 per l’Economia Circolare
- ~11 per la Transizione Energetica
• Oltre l’80% dei progetti previsti entro il 2026 già realizzati o in corso di attuazione
• ~85% degli investimenti in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni
Unite (SDG)
• ~65% degli investimenti allineati alla Tassonomia Europea
• EBITDA a ~2,6 miliardi a fine Piano, in crescita del 7% medio annuo in arco piano
• ~13 TWh di energia verde e da recupero energetico prodotta al 2030
• Oltre il 40% dei margini al 2030 realizzati da attività a bassa volatilità
• FFO/Net Debt superiore al 23% già a partire dal 2025

A2A il piano

“In questi due anni il Gruppo ha dimostrato la capacità di attuare il Piano presentato a gennaio 2021. Siamo stati in grado di raggiungere in anticipo gli obiettivi prefissati, realizzando infrastrutture e impianti industriali, attraverso la crescita interna e cogliendo opportunità di acquisizioni” – commenta Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di A2A – “Il 2022 è stato caratterizzato da un quadro geopolitico ed economico complesso e da uno scenario energetico volatile: alla luce di questo contesto, abbiamo deciso di adeguare il nostro Piano per continuare a garantire la solidità del Gruppo e affrontare le nuove sfide che ci attendono. Gli investimenti sono stati aggiornati, privilegiando la crescita organica nel mercato domestico e confermando Economia Circolare e Transizione Energetica come pilastri della strategia di A2A”.

Seguici sui nostri canali