Economia
protagonista

Eccellenze biellesi di scena a Dubai

Il presidente della Regione Cirio e gli assessori Tronzano e Chiorino: “Con i fondi europei investiremo sulla manifattura d’eccellenza”

Eccellenze biellesi di scena a Dubai
Economia 06 Marzo 2022 ore 15:41

Eccellenze biellesi di scena a Dubai

C’è stato un concentrato delle eccellenze piemontesi e biellesi protagonista in questi giorni negli Emirati Arabi, in occasione della settimana all’Expo Dubai dedicata al Piemonte, durante la quale la Regione, in collaborazione con il Centro estero per l’internazionalizzazione Ceipiemonte e VisitPiemonte, ha organizzato numerose attività all’interno dell’Esposizione universale e in alcuni dei luoghi simbolo della città.

Nel Padiglione Italia la mostra “L'attitudine al design del Piemonte: la bellezza di creare il futuro” vede, nella sezione dedicata al tessile e alla moda, l’elegante e suggestivo abito da sera creato dagli studenti dell’Istituto tecnico superiore TAM. Presenti anche le creazioni della Soluzioni tessili di Crevacuore e della Filati Di.Vè di Vergnasco, del Lanificio Drago di Lessona e del Lanificio Cerruti di Biella. A fare da sfondo le immagini del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto e della Piacenza Cashmere di Pollone.

“Con i fondi della nuova programmazione europea consolideremo il settore della manifattura di eccellenza. Abbiamo lavorato molto in questi mesi per far emergere i bisogni trasversali ed ora siamo pronti ad utilizzare le risorse per dire che bisogna venire in Piemonte se si vuole produrre con qualità”, commentano il presidente della Regione Alberto Cirio, l’assessore alle Attività produttive Andrea Tronzano e l’assessore all’Istruzione e al Lavoro Elena Chiorino.

Boom di esportazioni

“Nei primi 9 mesi del 2021 le esportazioni piemontesi verso gli Emirati Arabi Uniti hanno avuto una crescita del 25% rispetto allo stesso periodo del 2020 - sottolinea l’assessore regionale all’Internazionalizzazione Fabrizio Ricca -. Parliamo di un giro d’affari che già oggi supera i 200 milioni di euro e il nostro obiettivo, con attività come questa, è quello di accrescerne il valore, sfruttando la grande potenzialità di questo mercato”.

Tra i settori principali dell’export piemontese negli Emirati Arabi c’è l’agroalimentare con un valore di oltre 42 milioni di euro, poi macchinari e apparecchiature (36,7 milioni di euro) e i prodotti tessili, abbigliamento, pelli e accessori che cubano oltre 28 milioni di euro.

Accanto alle eccellenze produttive, in mostra anche quelle di sport e natura: le montagne piemontesi e l’Oasi Zegna saranno protagoniste infatti per tre mesi all’interno dello SkiDome di Dubai, il più grande impianto sciistico indoor del mondo frequentato ogni anno da centinaia di migliaia di visitatori che a partire da questa settimana sarà “vestito” in modo spettacolare con le immagini che raccontano la bellezza del Piemonte.

Opportunità per imprenditoria e turismo

“Expo Dubai - sottolinea il presidente della Regione, Alberto Cirio, insieme al vicepresidente Fabio Carosso e all’assessore al Turismo Vittoria Poggio - è la prima Esposizione Universale a tenersi in un Paese arabo, un’area in costante crescita e ad elevato potenziale per l’imprenditoria e per il turismo italiano, ma costituisce soprattutto il primo grande evento internazionale post pandemia. Una preziosa opportunità di ripartenza per tutto il Sistema Piemonte. Dopo due anni giocati in difesa a causa dell’emergenza sanitaria, ora ripartiamo in attacco con la forza delle nostre eccellenze”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter