Economia

Dopo Enoc, arriva Carbonato

Dopo Enoc, arriva Carbonato
Economia 06 Luglio 2012 ore 17:15

Gianfranco Carbonato guiderà la Confindustria Piemonte nel quadriennio 2012 - 2016. Lo ha eletto lunedì il Consiglio regionale dell’associazione.

Ingegnere elettronico, laurea presso il Politecnico di Torino, è presidente e amministratore delegato di PrimaIndustrie, società che opera nei sistemi laser e di lavorazione della lamiera con più di 300 milioni di fatturato e 1500 dipendenti nel mondo, 8 impianti produttivi fra Italia, Finlandia, Usa e Cina, e sedi operative in altri 20 paesi. E’ stato presidente dell’Amma e dell’Unione Industriale di Torino ed è stato confermato nei giorni scorsi nel Consiglio direttivo di Confindustria.

Il bilancio Enoc.  Il Consiglio regionale della Confindustria Piemonte ha ringraziato la novarese Mariella Enoc, che lascia il mandato dopo quattro anni: «La presidenza di Enoc - dice il segretario generale della Confindustria Piemonte, Paolo Balistreri - ha valorizzato alcuni temi decisivi per il futuro delle imprese quali, l’alta velocità, la semplificazione amministrativa, l’energia, l’innovazione e l’internazionalizzazione. Il dialogo proficuo con le istituzioni e le parti sociali del territorio, instauratosi con la sua guida, sarà rafforzato dalla nuova presidenza».

Prime azioni. Il primo passo che Gianfranco Carbonato dovrà compiere sarà quello di individuare la squadra dei vice presidenti che lo affiancheranno. «Bisogna ripensare - sostiene Carbonato - in termini generali, il sistema di rappresentanza nelle sue varie articolazioni, affinché questo risulti più snello e più efficiente e sempre più vicino alle esigenze delle imprese, anche attraverso il superamento di sovrapposizioni di carattere territoriale e di servizi».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter