Menu
Cerca

Cresce la sostenibilità con il Fashion Pact

Crescono gli aderenti al progetto che coniuga moda e ecologia per una logica produttiva rispettosa dell'ambiente.

Cresce la sostenibilità con il Fashion Pact
Economia Biella Città, 30 Ottobre 2019 ore 17:06

Altre 24 adesioni al progetto internazionale per la sostenibilità nella moda.

Primo incontro a Parigi per la coalizione sulla sostenibilità

Primo incontro, giovedì scorso a Parigi, per i rappresentanti delle aziende che, quest’estate, hanno aderito al Fashion Pact (fra questi, il biellese Gruppo Ermenegildo Zegna) che mette al centro la sosenibilità. Non solo, ma, in occasione di questo primo incontro, avvenuto per definire gli aspetti organizzativi della coalizione, altri 24 nomi importanti hanno ufficializzato la loro adesione al progetto, portando a 56 il numero totale delle aziende firmatarie, per un totale di 250 marchi rappresentati. Il Fashion Pact riunisce una coalizione di aziende globali leader del settore della moda e tessile (ready-to-wear, sport, lifestyle e lusso), oltre ai fornitori e distributori, tutti impegnati al raggiungimento di una serie di obiettivi condivisi e focalizzati su tre aree principali: arrestare il riscaldamento globale, ripristinare la biodiversità e proteggere gli oceani.

Le new entry nel club della sostenibilità produttiva

Le nuove 24 aziende (in foto) aderenti al progetto per la sostenibilità sono: Auchan Retail, Bally, Calzedonia Group, Celio, Damartex Group, Decathlon, El Corte Ingles, Eralda, Etam Group, Farfetch, Figaret, Gant, Geox, Groupe Beaumanoir, Groupe Eram, Gts Group, Kiabi, Lady Lawyer Fashion Archive, Mango, Nana Judy, Paul & Joe, Promod, Spartoo Group, The visuality Corporation. In occasione di questa prima sessione operativa, sono stati affrontati i temi relativi alla governance del Fashion Pact, l’organizzazione del lavoro tra i membri della coalizione, nonché la definizione in obiettivi concreti degli impegni presi dai firmatari.

Un percorso concreto verso un mondo sostenibile

Tra i primi aderenti al Fashion Pact, come si è detto, il Gruppo Ermenegildo Zegna, leader nell’abbigliamento maschile di lusso, fondato nel 1910 a Trivero e caratterizzato fin dall’inizio, da un approccio e da una visione produttiva in piena sintonia con il concetto di ecosotenibilità. «Il Fashion Pact – commenta Gildo Zegna, Ceo del Gruppo che opera oggi con una distribuzione globale in oltre 100 Paesi al mondo – è un progetto significativo nel nostro settore perché definisce un percorso tangibile verso la realizzazione di un mondo più sostenibile. Il primo incontro tenuto a Parigi testimonia che, unendo le nostre forze, possiamo insieme raggiungere risultati concreti per il bene del nostro Pianeta».

Giovanni Orso

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli