Menu
Cerca

Coldiretti: “Manca il sostegno alle attività agricole, giovani penalizzati”

Novara-Vco e Vercelli-Biella chiedono alla Regione un piano politico sul Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020. 

Coldiretti: “Manca il sostegno alle attività agricole, giovani penalizzati”
Economia 26 Ottobre 2019 ore 15:30

Chiedono un cambio di passo Coldiretti Novara-Vco e Vercelli-Biella. A impensierire sono le risorse che restano del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.

La denuncia di Coldiretti: “Serve una decisione”

C’è preoccupazione alle Coldiretti Novara-Vco e Vercelli-Biella, la stessa preoccupazione espressa dal presidente di Coldiretti Piemonte, Roberto Moncalvo, che segnala: “Nessuna decisione politica è stata presa sull’assegnazione prioritaria delle risorse residue per le imprese e, soprattutto, per i giovani. L’assessore Protopapa continua a non programmare e a non decidere mettendo in seria difficoltà l’attività agricola, alla vigilia, oltretutto, dell’ultimo anno relativo al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020”.

Le imprese chiedono garanzie per il 2020

Sara Baudo e Paolo Dellarole, rispettivamente presidenti di Coldiretti Novara-Vco e Vercelli-Biella aggiungono: “Numerosi giovani ancora risultano esclusi dal finanziamento della misura relativa all’insediamento, molti anche nelle nostre province, in particolare le aziende cerealicole, che sono state tra quelle maggiormente penalizzate. Ricordiamo anche che troppe imprese attendono le risorse per il miglioramento aziendale. Inoltre, ad oggi, ancora nessuno stanziamento è stato fatto per il 2020 circa le misure agro-ambientali, nello specifico per l’agricoltura integrata. Per continuare, non è giunta nessuna conferma sull’indennità compensativa 2020 riferita alle aree montane. Dopo un calo dei contributi, già del 15 per cento  nel 2018 e uno del 23 per cento nel 2019, ora le imprese non hanno nessuna garanzia sul prossimo anno”.

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SU ECO DI BIELLA

Non perdere nessuna notizia: iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli