Economia

Camera di Commercio: le nomine

Camera di Commercio: le nomine
Economia 07 Aprile 2016 ore 17:10

BIELLA - Sono 28 i seggi del nuovo consiglio della Camera di commercio di Biella e Vercelli: 5 andranno all’industria, 5 all’artigianato, 5 al commercio, 4 ai servizi (1 agli artigiani, 3 agli industriali), 2 all’agricoltura, 1 (per ciascuno di questi settori: trasporti, credito, turismo, coop, consumatori, sindacati, ordini professionali).

Entro il 22 aprile le associazioni di categoria indicheranno i loro rappresentanti alla Regione che avrà poi tempo un mese per verificare i criteri di eleggibilità. La partita è complessa e fatta di apparentamenti fra le singole associazioni delle due province. Ma per fine maggio è prevista la convoca del nuovo consiglio e la nomina del presidente che, secondo vecchi patti e accordi nuovi fra i due territori e salvo sorprese, dovrebbe essere un industriale biellese. La nuova Camera di commercio da 36mila imprese sarà dunque operativa «senza - spiega il segretario generale Masera - perdere peso in tema di servizi erogati alle aziende».

Roberto Azzoni 

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 7 aprile 2016 

BIELLA - Sono 28 i seggi del nuovo consiglio della Camera di commercio di Biella e Vercelli: 5 andranno all’industria, 5 all’artigianato, 5 al commercio, 4 ai servizi (1 agli artigiani, 3 agli industriali), 2 all’agricoltura, 1 (per ciascuno di questi settori: trasporti, credito, turismo, coop, consumatori, sindacati, ordini professionali).

Entro il 22 aprile le associazioni di categoria indicheranno i loro rappresentanti alla Regione che avrà poi tempo un mese per verificare i criteri di eleggibilità. La partita è complessa e fatta di apparentamenti fra le singole associazioni delle due province. Ma per fine maggio è prevista la convoca del nuovo consiglio e la nomina del presidente che, secondo vecchi patti e accordi nuovi fra i due territori e salvo sorprese, dovrebbe essere un industriale biellese. La nuova Camera di commercio da 36mila imprese sarà dunque operativa «senza - spiega il segretario generale Masera - perdere peso in tema di servizi erogati alle aziende».

Roberto Azzoni 

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 7 aprile 2016 

Seguici sui nostri canali