Brexit, il Regno Unito vuole uscire anche dagli scambi Erasmus

La Camera dei Comuni ha detto no, ora tocca ai Lords. Il governo: "Sarà materia di negoziato".

Brexit, il Regno Unito vuole uscire anche dagli scambi Erasmus
11 Gennaio 2020 ore 15:09

Brutta notizia per gli studenti europei, biellesi compresi: il governo di Boris Johnson ha bocciato l’emendamento alla legge di ratifica del divorzio da Bruxelles.

L’Erasmus minacciato dalla Brexit

Brutta notizia per gli studenti europei, biellesi compresi. Che ne sarà dello storico programma di scambio culturale e linguistico fra studenti universitari europei, l’Erasmus e Erasmus+, non appena sarà in vigore la Brexit?

Se lo stanno chiedendo in molti in queste ore, dopo la diffusione della notizia secondo la quale il governo britannico, alla Camera dei Comuni, ha bocciato l’emendamento “New Clause 10” al disegno di legge di ratifica del divorzio da Bruxelles, presentato dall’opposizione liberaldemocratica.

La settimana prossima toccherà al voto alla Camera dei Lord. Intanto, il sottosegretario all’Istruzione e Università Chris Skidmore ha fatto sapere: “Il voto non significa che la Gran Bretagna lascerà per sempre Eramsus+, dopo l’uscita dall’Unione europea. La partecipazione del Regno Unito ad Erasmus+ farà parte dei nostri negoziati futuri con l’Unione europea. Diamo grande valore agli scambi internazionali tra studenti”.

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SU ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno