Biverbanca rinnova la filiale di Saint Vincent

Biverbanca rinnova la filiale di Saint Vincent
Economia 06 Marzo 2012 ore 11:55

Prosegue l’attyività di penetrazione sul territorio di Biverbanca. Mercoledì scorso, alla presenza di un folto pubblico, Alfredo Monaci e Angelo Barbarulo (rispettivamente presidente e direttore generale di Biverbanca) hanno inaugurato i nuovi locali della filiale di Saint Vincent, situata in via Emilio Chanoux 57.
Banca del territorio. Proprio Alfredo Monaci, nel saluto rivolto ai partecipanti, ha voluto sottolineare la crescente importanza attribuita dalla banca al territorio valdostano, nel quale è presente con 5 sportelli bancari. «Anche l’investimento odierno, di sensibile miglioramento della filiale di Saint Vincent, si muove in tal senso, per garantire i migliori standard qualitativi alla clientela - ha precisato il presidente di Biverbanca nel suo intervento durante l’inaugurazione -. Una clientela che a Saint Vincent, apprezzata “riviera delle Alpi”, è formata da un’ampia fascia di giovani che rappresentano, per Biverbanca, un valore importante su cui investire».

Da parte sua, poi, il direttore generale Angelo Barbarulo ha invece ricordato le peculiarità che caratterizzano Biverbanca. «Biverbanca - ha detto Barbarulo - è una banca del territorio, che desidera instaurare e sviluppare rapporti fortemente personalizzati, dando concretezza allo slogan che qualifica i suoi rapporti con la clientela: la banca di casa».
Durante la cerimonia, il responsabile della filale Biverbanca di Saint Vincent Massimo Manazzale (che è coadiuvato dalla collaboratrice Elisa Tibaldi) ha infine ricordato l’impegno della struttura per offrire una cordiale e professionale assistenza per tutte le esigenze finanziarie della clientela privata, delle famiglie, delle imprese e degli enti.
La cerimonia si è conclusa con la benedizione dei locali da parte del parroco di Saint Vincent, don Giulio Vuillermoz.