Biella The art of excellence in missione a Tokyo

10 Novembre 2009 ore 19:20

(10 nov) Il Giappone e il Far East in generale rappresentano mercati di sviluppo strategici per il distretto biellese: con queste prospettive parte domani la missione della Fondazione “Biella The Art of Excellence.” a Tokyo che si aprirà con il workshop “La creatività diffusa di Biella alle radici del successo del made-in-Italy” organizzato dalla Fondazione in collaborazione con l’ufficio Ice di Tokyo. Il Giappone e il Far East in generale rappresentano mercati di sviluppo strategici per il distretto biellese: con queste prospettive parte domani la missione della Fondazione “Biella The Art of Excellence.” a Tokyo che si aprirà con il workshop “La creatività diffusa di Biella alle radici del successo del made-in-Italy” organizzato dalla Fondazione in collaborazione con l’ufficio Ice di Tokyo. In programma incontri di tipo promozionale e commerciale per approfondire e intensificare i rapporti di business con il mondo retailer giapponese.
«Il Giappone è un paese particolarmente ricettivo – commenta Marco della Croce – vice presidente della Fondazione “Biella The Art of Excellence.” – e attento alle capacità industriali e qualitative delle nostre produzioni. Su questo mercato e su tutto il Far East dobbiamo lavorare attraverso una strategia che porti a sviluppare e incrementare i rapporti commerciali già avviati per mettere in condizione le aziende del nostro distretto di restare competitive a livello internazionale una volta definitivamente conclusa la fase di crisi economica. Il biellese ha affrontato questo momento mantenendo elevata la qualità delle sue produzioni con uno sforzo produttivo in termini di innovazione per continuare a rispondere alle diverse richieste dei mercati e contrastare i nuovi competitor internazionali che vincono sul prezzo. Il momento non è semplice tuttavia intravediamo segnali positivi di ripresa. Ma è sulla riscoperta delle filiere locali che il distretto ha puntato e proprio questo aspetto verrà approfondito a Tokyo nell’ambito del workshop sulla creatività diffusa di Biella».

Il valore del made in Biella nell’evoluzione del mercato internazionale e dei modelli di business utilizzati da aziende di grande successo del settore rappresenta sarà dunque il tema del workshop “La creatività diffusa di Biella alle radici del successo del made-in-Italy” al quale interverranno Marco della Croce, Enrico Cietta, economista e senior partner Diomedea, Marco Bardelle, Sales Director Tintoria Finissaggio 2000 e Franco Ferraris, Amministratore Delegato Lanificio Ermenegildo Zegna e Figli S.p.A.

Il 12 novembre ci sarà anche spazio per premiare con la terza edizione del “Biella The Art of Excellence. Award” Isetan Company Limited, che con la sua attività ha concorso a promuovere l’eccellenza tessile europea e italiana in particolare, vendendo presso le sue prestigiose sedi in Giappone e Medio Oriente le più grandi firme dell’abbigliamento italiano e internazionale.
10 novembre 2009

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità