Banco Cooperativo di Biella, il sì di Consob

Banco Cooperativo di Biella, il sì di Consob
02 Ottobre 2014 ore 20:32

Il Comitato promotore del Banco Cooperativo di Biella ha annunciato oggi che la Consob, l’organo nazionale di controllo delle attività finanziarie, «a positiva conclusione dell’iter burocratico  che ci ha impegnato in questi ultimi mesi, ha approvato il prospetto informativo del Banco di Biella, cioè il documento sulla base del quale potremo iniziare la raccolta delle sottoscrizioni».
Il Banco aprirà nei prossimi giorni  due apposite sedi (a Biella in via Losana 13, e a Valle Mosso, in via B.Sella 59) per la raccolta degli atti di sottoscrizione.

 «Solo quando avremo raggiunto, contabilmente, la quota di 7.500.000 euro sarà richiesto il versamento dell’importo da ciascuno indicato all’atto della sottoscrizione», spiega una nota dei promotori che aggiungono:  «Forniremo  successivamente tutte le indicazioni pratiche necessarie a chi vorrà condividere il nostro progetto: fondare non un’altra banca ma una banca diversa. Mentre ci accingiamo a chiedere l’adesione dei biellesi, vogliamo, e dobbiamo, essere assolutamente chiari: un sistema finanziario orientato esclusivamente al profitto ha innescato la crisi dalla quale non siamo ancora usciti; tutti dicono che “occorre” cambiare; noi proponiamo di dire che “si può” cambiare, partendo da un atteggiamento condiviso verso il denaro, che ne riconosca il valore ma nello stesso tempo il limite. Siamo convinti che se il Banco di Biella nascerà e se saprà essere coerente con questo atteggiamento, potrà costituire un fattore di vero cambiamento – cioè di vita migliore – non irrilevante per la comunità biellese».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità