Menu
Cerca

Aeroporto di Cerrione, non arriva nessuna offerta

Aeroporto di Cerrione, non arriva nessuna offerta
Economia 04 Marzo 2016 ore 08:31

Niente da fare. Alla scadenza di ieri, alle 12, in Provincia non è giunta nessuna offerta per l’acquisto della stragrande maggioranza delle azioni di Sace, la società che gestisce l’aeroporto di Cerrione. I soci di maggioranza avevano scelto proprio la Provincia per effettuare le perizie e, dunque, stimare il valore della società, concentrando la vendita in un unico bando di gara. L’importo a base d’asta era stato fissato a 500mila euro circa, una cifra che, evidentemente, non ha fatto gola a nessun gruppo che aveva paventato un interesse nelle fasi di trattativa. Due, in particolare, i soggetti che potevano arrivare a fare un’offerta. Si tratta di una società che si occupa della realizzazione di velivoli senza pilota e delle scuole di volo e dell’officina che già oggi operano all’interno dello scalo biellese. Evidentemente, come detto, la cifra a bando ha fatto desistere gli offerenti. 

Enzo Panelli

Niente da fare. Alla scadenza di ieri, alle 12, in Provincia non è giunta nessuna offerta per l’acquisto della stragrande maggioranza delle azioni di Sace, la società che gestisce l’aeroporto di Cerrione. I soci di maggioranza avevano scelto proprio la Provincia per effettuare le perizie e, dunque, stimare il valore della società, concentrando la vendita in un unico bando di gara. L’importo a base d’asta era stato fissato a 500mila euro circa, una cifra che, evidentemente, non ha fatto gola a nessun gruppo che aveva paventato un interesse nelle fasi di trattativa. Due, in particolare, i soggetti che potevano arrivare a fare un’offerta. Si tratta di una società che si occupa della realizzazione di velivoli senza pilota e delle scuole di volo e dell’officina che già oggi operano all’interno dello scalo biellese. Evidentemente, come detto, la cifra a bando ha fatto desistere gli offerenti. 

Enzo Panelli