giustizia

Violenza sessuale: prima condannato, poi assolto

La formula dei giudici è stata «perché il fatto non sussiste».

Violenza sessuale: prima condannato, poi assolto
13 Febbraio 2020 ore 07:30

Volenza sessuale: prima condannato, poi assolto . La formula dei giudici è stata «perché il fatto non sussiste».

Violenza sessuale: prima condannato, poi assolto

La Corte d’Appello di Torino ha totalmente ribaltato la sentenza di condanna nei confronti di un biellese di 33 anni già condannato per violenza sessuale nei confronti della sorella, minorenne, della moglie. La formula dei giudici è stata «perché il fatto non sussiste». A convincere la Corte a ribaltare la condanna, sarebbe stata la versione fornita ancora una volta dalla giovane che aveva formulato l’accusa.

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 13 febbraio

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO PRIMA BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve