Menu
Cerca

Viabilità autostrade gratuite nel tratto tra Piemonte e Liguria

Fino al termine delle emergenze viarie sulle altre tratte stradali alternative.

Viabilità autostrade gratuite nel tratto tra Piemonte e Liguria
27 Dicembre 2019 ore 11:39

 

Il tratto autostradale tra Ovada e Masone dell’A26 da domani sarà gratuito, fino al termine delle emergenze viarie sulle altre tratte stradali alternative. La notizia è stata confermata dalla Regione Liguria.

Viabilità autostrade gratuite nel tratto tra Piemonte e Liguria

“Ma si tratta solo del primo passo, dopo la gratuità dell’A12 tra Rapallo e Chiavari – affermano Marco Bussone e Lido Riba, presidenti Uncem nazionale e della delegazione piemontese –. Bene hanno fatto i Governatori Toti e Cirio qualche giorno fa a chiedere la gratuità della rete autostradale tra Piemonte e Liguria. La chiederanno anche i comuni al Ministro delle Infrastrutture De Micheli e ai concessionari, attraverso una lettera tipo che Uncem invierà a tutti i Sindaci di Piemonte e Liguria da trasmettere ad Aspi-Autostrade per l’Italia, per la gratuità dei tratti appenninici e costieri di A6, A10, A7, A12 e A26, per primi sei mesi dell’anno, in attesa della completa sistemazione della rete di strade statali e secondarie, colpite dagli effetti del maltempo degli ultimi mesi. I Comuni sono uniti alle Regioni Liguria e Piemonte nella mobilitazione. I Comuni e le Regioni chiedono il pedaggio gratis anche in attesa del nuovo ponte di Genova sulla valle del Polcevera. Sarebbe un segnale importante di vicinanza agli utenti, ai piemontesi, ai lombardi e ai liguri in particolare che usano molto quelle autostrade, sulle quali è noto servano interventi di manutenzione urgenti e controllo urgente della sicurezza delle infrastrutture”.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli