Verso il referendum, dopo Fassino arriva Malan

Verso il referendum, dopo Fassino arriva Malan
Cronaca 17 Novembre 2016 ore 13:18

BIELLA - Erano in tanti martedì sera ad attendere l’ex sindaco di Torino, Piero Fassino, invitato dai comitati per il “sì” al prossimo referendum del 4 dicembre. A fare gli onori di casa la portavoce della Sinistra per il sì, Rita De Lima, che ha voluto questo appuntamento per portare la discussione sul tema referendario sui contenuti e non sul piano politico.

E nei prossimi giorni saranno tanti gli appuntamenti organizzati affinché i cittadini possano farsi un’idea sui quesiti referendari. Domani sera, alle 21, il Comune di Ponderano organizza una serata informativa nella sala consiliare con esponenti del Sì e del No. L’obiettivo è di spiegare i pro e i contro della riforma in maniera semplice ed efficace, allo scopo di dare ai presenti tutte le informazioni necessarie prima di andare al voto che, si ricorda, non prevede quorum. A partecipare anche due giovani di entrambi gli schieramenti. I relatori saranno: per il Sì Gabriele Biscaro, componente della segreteria provinciale del Partito Democratico, Renzo Belossi, consigliere comunale di Candelo, Giulio Salivotti, coordinatore del Comitato Adesso Sì di Biella e Andrea Fregonese, coordinatore dei Giovani Biellesi per il Sì. Per il No Roberto Simonetti, deputato Lega Nord, Andrea Fluttero, già Sindaco di Chivasso e senatore di Forza Italia, Carlo Fidanza, già Parlamentare europeo e responsabile nazionale degli Enti Locali per Fratelli d’Italia e Giulio Gazzola, coordinatore regionale di Gioventù Nazionale. La serata aperta alla cittadinanza, sarà moderata da Vincenzo Lerro e Fabrizio Ceria e sarà caratterizzata da tempi di risposta veloci e domande incrociate sul tema referendario per far sì che il dibattito sia dinamico e accessibile a tutti. Il coordinamento provinciale di Forza Italia organizza, sempre domani, alle 18, all'Agorà di Biella, un incontro con il senatore Lucio Malan, per illustrare le ragioni del “No” di Forza Italia alla riforma costituzionale. «Si tratta - dicono gli organizzatori - di un importante approfondimento per ribadire il “No” di Forza Italia ad una riforma confusa e pasticciata, che toglie sovranità ai cittadini, consegnando l'Italia ad un uomo solo al comando».

Sempre domani, ma a Verrone, alle 21, all’oratorio Don Bosco, si terrà una serata informativa per la cittadinanza sul referendum costituzionale. Interverranno al dibattito per il “S’” il senatore Gianluca Susta e per il “No” il segretario nazionale di Destre Unite Massimiliano Panero.

BIELLA - Erano in tanti martedì sera ad attendere l’ex sindaco di Torino, Piero Fassino, invitato dai comitati per il “sì” al prossimo referendum del 4 dicembre. A fare gli onori di casa la portavoce della Sinistra per il sì, Rita De Lima, che ha voluto questo appuntamento per portare la discussione sul tema referendario sui contenuti e non sul piano politico.

E nei prossimi giorni saranno tanti gli appuntamenti organizzati affinché i cittadini possano farsi un’idea sui quesiti referendari. Domani sera, alle 21, il Comune di Ponderano organizza una serata informativa nella sala consiliare con esponenti del Sì e del No. L’obiettivo è di spiegare i pro e i contro della riforma in maniera semplice ed efficace, allo scopo di dare ai presenti tutte le informazioni necessarie prima di andare al voto che, si ricorda, non prevede quorum. A partecipare anche due giovani di entrambi gli schieramenti. I relatori saranno: per il Sì Gabriele Biscaro, componente della segreteria provinciale del Partito Democratico, Renzo Belossi, consigliere comunale di Candelo, Giulio Salivotti, coordinatore del Comitato Adesso Sì di Biella e Andrea Fregonese, coordinatore dei Giovani Biellesi per il Sì. Per il No Roberto Simonetti, deputato Lega Nord, Andrea Fluttero, già Sindaco di Chivasso e senatore di Forza Italia, Carlo Fidanza, già Parlamentare europeo e responsabile nazionale degli Enti Locali per Fratelli d’Italia e Giulio Gazzola, coordinatore regionale di Gioventù Nazionale. La serata aperta alla cittadinanza, sarà moderata da Vincenzo Lerro e Fabrizio Ceria e sarà caratterizzata da tempi di risposta veloci e domande incrociate sul tema referendario per far sì che il dibattito sia dinamico e accessibile a tutti. Il coordinamento provinciale di Forza Italia organizza, sempre domani, alle 18, all'Agorà di Biella, un incontro con il senatore Lucio Malan, per illustrare le ragioni del “No” di Forza Italia alla riforma costituzionale. «Si tratta - dicono gli organizzatori - di un importante approfondimento per ribadire il “No” di Forza Italia ad una riforma confusa e pasticciata, che toglie sovranità ai cittadini, consegnando l'Italia ad un uomo solo al comando».

Sempre domani, ma a Verrone, alle 21, all’oratorio Don Bosco, si terrà una serata informativa per la cittadinanza sul referendum costituzionale. Interverranno al dibattito per il “S’” il senatore Gianluca Susta e per il “No” il segretario nazionale di Destre Unite Massimiliano Panero.