Lo stabilimento di Coggiola

Vandali all’ex Fila, dove non c’è più nulla da rubare

Hanno sfondato una porta. Andate deserte ben dodici aste.

Vandali all’ex Fila, dove non c’è più nulla da rubare
Valli Mosso e Sessera, 05 Giugno 2020 ore 11:24

Vandali all’ex Fila, dove non c’è più nulla da rubare. Vandali hanno preso per l’ennesima volta di mira l’ex Fila di Coggiola, all’asta e abbandonato ormai da una vita. E’ stata sfondata la porta – peraltro già restaurata in altre occasioni – da qualcuno che è poi entrato anche se lo stabilimento è vuoto e non c’è più niente da rubare. Al posto della porta è stata poi piazzata una tavola di legno.

Dodici aste deserte

In passato, fino al mese di marzo 2015, le aste sono state addirittura dodici. Ma non si è mossa foglia. Il prezzo base dell’ultima asta era stato di 272 mila euro e qualche centesimo, un’occasine da non perdere, che invece non ha fatto gola a nessuno. E pare incredibile considerato che alla prima asta, per aggiudicarsi i quattro lotti previsti, erano necessari due milioni e 400mila euro. Solo per lo stabilimento la richiesta iniziale era stata di un milione e 800mila euro. Lo stabile risale agli anni Venti e ha una superficie complessiva di circa 1300 metri quadrati.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno