prevenzione

Vaccini, i medici: "Siamo senza, servono più dosi"

Lo sfogo dei camici bianchi.

Vaccini, i medici: "Siamo senza, servono più dosi"
Cronaca 19 Aprile 2021 ore 09:00

Sfondata quota 50mila. Lo sfogo dei camici bianchi.

Vaccini, i medici: "Siamo senza"

La campagna vaccinale con i medici di base? Procede bene, ma il problema sono le dosi di AstraZeneca che arrivano ora davvero con il contagocce. A sollevare il problema è Sergio Di Biella, segretario provinciale dei camici bianchi, da sempre in prima linea per quanto riguarda la campagna vaccinale. «I miei colleghi che hanno deciso di vaccinare i propri assistiti nei loro ambulatori nel Biellese sono circa un terzo dei 120 che operano sul territorio. E tutti abbiamo lo stesso problema. Dobbiamo fare i conti con le dosi di AstraZeneca, le uniche che ci vengono consegnate per poter vaccinare i nostri assistiti dai 70 ai 79 anni prima e dai 60 ai 69 anni poi».

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola