Una perizia per Mainetti

Una perizia per Mainetti
Cronaca 06 Marzo 2012 ore 18:54

Natalino Mainetti (nella foto) è in grado di stare in giudizio? Il presunto omicida di Rosangela De Donà, 58 anni, imprenditrice di Gattinara, colpita con dieci coltellate in un bosco di Curino, infilata nel baule della sua auto e poi bruciata con essa, è capace di assistere alle udienze del suo processo? E' quanto stabiliranno i periti nominati ieri mattina dal giudice dell'udienza preliminare, Claudio Passerini, che ha accolto l'istanza del difensore di Mainetti, avvocato Nicoletta Solivo, presentata sulla base di una perizia psichiatrica ordinata dal tribunale di Sassari in un procedimento minore con il pregiudicato di Curino, 61 anni, come imputato

Il giudice ha nominato come proprio consulente lo psichiatra Alessandro Gioeli che sarà assistito dai consulenti nominati dalla Procura e da quello dei familiari della vittima, gli psichiatro Pellegrini e Bosco. L'avvio della perizia è stato fissato per il prossimo 16 marzo quando Mainetti verrà visitato. L'udienza è stata quindi aggiornata al prossimo 2 luglio.