Il ricordo

Una Messa in ricordo di Pier Giorgio Frassati

Mercoledì 20 maggio 2020 alle 18.15, nel Duomo cittadino

Una Messa in ricordo di Pier Giorgio Frassati
Biella Città, 18 Maggio 2020 ore 12:05

Una Messa in ricordo di Pier Giorgio Frassati.

In Duomo con il Vescovo di Biella

In occasione del trentennale della beatificazione, mercoledì 20 maggio 2020 alle 18.15, nel Duomo cittadino, il vescovo di Biella, monsignor Roberto Farinella, celebrerà una Messa in ricordo di Pier Giorgio Frassati.

Nato a Torino il 6 aprile del 1901, ma “di casa” a Pollone, a Villa Ametis, Frassati dedicò gran parte della sua vita ai poveri, perché, come sosteneva, «aiutare i bisognosi è aiutare Gesù»: giovane ricco, appassionato di montagna, aveva scelto per sé il lavoro e la bontà.

Morì a Torino il 4 luglio del 1925, a soli 25 anni, e al suo funerale presero parte molti amici, tante personalità dell’epoca, ma, soprattutto, tantissimi poveri, quei poveri che Pier Giorgio aveva aiutato quando era in vita.

Fu proclamato beato da Papa Giovanni Paolo II il 20 maggio del 1990 (proprio il Papa polacco lo aveva definito “il ragazzo delle otto beatitudini”). Il miracolo, riconosciuto dalla Chiesa ai fini della beatificazione, è la guarigione di Domenico Sellan, un friulano che, verso la fine degli anni Trenta, aveva contratto il morbo di Pott, una forma di tubercolosi extrapolmonare.

Sebbene non sia ancora stato canonizzato, il beato Pier Giorgio Frassati è considerato uno dei santi sociali torinesi.

Prima della celebrazione, mercoledì dalle 14 alle 17 la stanza di Frassati a Villa Ametis sarà aperta per accogliere chiunque voglia raccogliersi in preghiera. Non è necessaria la prenotazione, ma occorrerà rispettare le disposizioni governative che impongono l’obbligo della mascherina e il divieto di assembramenti.

Lara Bertolazzi

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno