Una lupa trovata morta in Val Sessera da un runner

Uccisa forse da consimili per sconfinamento. Il ritrovamento fa salire a cinque i casi da inizio anno in Piemonte.

Una lupa trovata morta in Val Sessera da un runner
Cronaca Valli Mosso e Sessera, 18 Gennaio 2020 ore 11:28

Anche la  provincia di Biella conta un lupo morto, recuperato in zona Monte Casto, tra Val Sessera e Valle Cervo.

Il ritrovamento

A darne la notizia Guido Dellarovere, presidente del Comprensorio Alpino Biellese che ha ricevuto la segnalazione di un runner che percorreva i sentieri della zona e inviato il tecnico faunistico a cercare l'animale. Il lupo “biellese” è stato trovato grazie ad una segnalazione dall'operatore faunistico del CABI1, in collaborazione con i Carabinieri forestali di Biella.

Si tratterebbe di una femmina che presentava alcuni profondi morsi sul corpo, forse un attacco di altri lupi per sconfinamenti nel territorio di un altro branco.

La lupa ritrovata

La carcassa dell'animale verrà portata a Torino, Università Facoltà di Medicina e Veterinaria e Istituto Zooprofilattico, per esami volti a determinare la causa di morte.

I numeri

In Valsessersa è acclarata la presenza di un branco di circa 5 esemplari, mentre un altro gruppo di lupi vive tra le valli Cervo e Elvo, fa sapere Dellarovere.

In totale sono 5 i lupi morti dall'inizio del 2020 in Piemonte: 3 in provincia di Torino, 1 di Cuneo, 1 di Biella.

"Sicuramente la sua presenza arricchisce il patrimonio faunistico locale, però bisogna assolutamente monitorarla, in modo che non ci sia una crescita sconsiderata e tale da trasformarla da opportunità naturalistica in un problema di convivenza con gli agricoltori e con la popolazione, come è successo in passato con il cinghiale”. Conclude Dellarovere: “Questo ritrovamento conferma la sua presenza, da qui bisogna iniziare a lavorare per una pacifica convivenza".

Foto di copertina di repertorio

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SU ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA