Cronaca

Una bottiglia rotta per minacciare buttafuori: nei guai

Una bottiglia rotta per minacciare buttafuori: nei guai
Cronaca 18 Novembre 2013 ore 00:00

Non c’è pace per la movida biellese che ogni fine settimana attira centinaia di persone nei tanti locali di tendenza che affollano il quartiere Riva. Sabato notte un giovane di origini marocchine di appena 19 anni ma già arci noto alle forze dell’ordine, ha minacciato il buttafuori del Privilege con il collo di una bottiglia rotta. Ed è stato denunciato.

Il fatto. Anche stavolta sono stati i soliti futili motivi ad “armare” la mano del ragazzo. Erano le due meno dieci di notte. Al “Privi”, nei locali adiacenti e lungo via Salita Riva, i giovani erano centinaia. Non appena si è trovato la bottiglia rotta davanti al naso, l’addetto ai servizi di controllo si è spostato a distanza di sicurezza ma non ha reagito.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter