Cronaca

Ucciso il cigno simbolo del Lago Sirio

Ucciso il cigno simbolo del Lago Sirio
Cronaca 19 Maggio 2015 ore 16:31

Hanno ucciso Baldassarre, il cigno simbolo del Lago Sirio, a due passi da Ivrea, meta abituale anche di tanti biellesi. I carabinieri, grazie all’aiuto corale dei testimoni, sono già riusciti a risalire a chi ha materialmente tirato letteralmente il collo al magnifico cigno che da 15 anni nuotava nelle acque del lago del Canavese, considerato come una vera e propria mascotte. Si tratta di Isidoro V., 55 anni, geometra di Castellamonte, identificato e denunciato per il reato di uccisione di animale.

«Me lo sono trovato di fronte mentre attraversavo il lago e la prima sensazione che ho provato è stata quella di fastidio. Così gli ho tirato il collo, ma non pensavo di averlo ammazzato». Poi ha proseguito la sua nuotata. Come se niente fosse successo. E’ questa la giustificazione, banale quanto sconvolgente, fatta dal geometra ai carabinieri.

V.Ca.

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 18 maggio 2015

Hanno ucciso Baldassarre, il cigno simbolo del Lago Sirio, a due passi da Ivrea, meta abituale anche di tanti biellesi. I carabinieri, grazie all’aiuto corale dei testimoni, sono già riusciti a risalire a chi ha materialmente tirato letteralmente il collo al magnifico cigno che da 15 anni nuotava nelle acque del lago del Canavese, considerato come una vera e propria mascotte. Si tratta di Isidoro V., 55 anni, geometra di Castellamonte, identificato e denunciato per il reato di uccisione di animale.

«Me lo sono trovato di fronte mentre attraversavo il lago e la prima sensazione che ho provato è stata quella di fastidio. Così gli ho tirato il collo, ma non pensavo di averlo ammazzato». Poi ha proseguito la sua nuotata. Come se niente fosse successo. E’ questa la giustificazione, banale quanto sconvolgente, fatta dal geometra ai carabinieri.

V.Ca.

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 18 maggio 2015

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter