Ubriaca persa al volante

Ubriaca persa al volante
Cronaca 16 Maggio 2017 ore 14:08

E’ una donna, stavolta, ad essere finita in guai seri per aver esagerato con le bevute prima di mettersi al volante della sua auto. Antonella B., 41 anni, di Cavaglià, è stata fermata l’altro giorno dai carabinieri del paese mentre si trovava alla guida di una vettura. All’occhio allenato dei militari è subito sembrato che le condizioni psico-fisiche della donna non fossero proprio ottimali. Hanno così deciso di sottoporre l’automobilista al test con l’etilometro che ha dato un risultato incredibile. Alla donna è stato infatti riscontrato un tasso alcolico di ben 2,50 grammi di alcol per litro di sangue, cinque volte superiore al limite massimo consentito. Ad Antonella B. la scelta errata di mettersi alla guida ubriaca costerà parecchio caro. Oltre alla patente ritirata, i carabinieri l’hanno denunciata alla Procura per il reato di guida in stato di ebbrezza. Si sta inoltre valutando la proprietà dell’auto per procedere all’eventuale sequestro.

E’ una donna, stavolta, ad essere finita in guai seri per aver esagerato con le bevute prima di mettersi al volante della sua auto. Antonella B., 41 anni, di Cavaglià, è stata fermata l’altro giorno dai carabinieri del paese mentre si trovava alla guida di una vettura. All’occhio allenato dei militari è subito sembrato che le condizioni psico-fisiche della donna non fossero proprio ottimali. Hanno così deciso di sottoporre l’automobilista al test con l’etilometro che ha dato un risultato incredibile. Alla donna è stato infatti riscontrato un tasso alcolico di ben 2,50 grammi di alcol per litro di sangue, cinque volte superiore al limite massimo consentito. Ad Antonella B. la scelta errata di mettersi alla guida ubriaca costerà parecchio caro. Oltre alla patente ritirata, i carabinieri l’hanno denunciata alla Procura per il reato di guida in stato di ebbrezza. Si sta inoltre valutando la proprietà dell’auto per procedere all’eventuale sequestro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità