Cronaca

Ubriaca di prima mattina va a sbattere con l’auto contro un muro

Ubriaca di prima mattina va a sbattere con l’auto contro un muro
Cronaca 25 Luglio 2016 ore 13:03

Se l’è cavata con un grande spavento e una denuncia, ma senza ferite gravi, la donna di 50 anni residente a Mongrando che, domenica mattina, completamente ubriaca, è uscita di casa con l’auto ed è andata a sbattere contro il muro di casa della vicina. A seguito dell’incidente sono intervenuti i carabinieri che l’hanno sottoposta al test dell’etilometro. E’ emerso che la donna aveva 2.72 grammi d’alcol per litro di sangue: oltre cinque volte il livello massimo consentito dalla legge. E’ stata denunciata.

Denunciato anche M.G., 59 anni, residente a Mezzana Mortigliengo: l’uomo che venerdì è finito con la propria auto, una Opel Zafira, in una scarpata a Lessona. Scattato l’allarme oltre ai carabinieri era intervenuta un’ambulanza del 118. I sanitari avevano portato l’uomo in ospedale, dove, dagli esami del sangue, era emerso l’eccessivo tasso alcolemico (2.9 g/l).

Se l’è cavata con un grande spavento e una denuncia, ma senza ferite gravi, la donna di 50 anni residente a Mongrando che, domenica mattina, completamente ubriaca, è uscita di casa con l’auto ed è andata a sbattere contro il muro di casa della vicina. A seguito dell’incidente sono intervenuti i carabinieri che l’hanno sottoposta al test dell’etilometro. E’ emerso che la donna aveva 2.72 grammi d’alcol per litro di sangue: oltre cinque volte il livello massimo consentito dalla legge. E’ stata denunciata.

Denunciato anche M.G., 59 anni, residente a Mezzana Mortigliengo: l’uomo che venerdì è finito con la propria auto, una Opel Zafira, in una scarpata a Lessona. Scattato l’allarme oltre ai carabinieri era intervenuta un’ambulanza del 118. I sanitari avevano portato l’uomo in ospedale, dove, dagli esami del sangue, era emerso l’eccessivo tasso alcolemico (2.9 g/l).

Seguici sui nostri canali