Truffata su “subito.it” per la macchina usata

Truffata su “subito.it” per la macchina usata
10 Maggio 2017 ore 13:04

Proseguono le truffe su internet e si moltiplicano gli appelli delle forze dell’ordine che, a conti fatti, sfociano tutti nello stesso consiglio: «Fate tutti gli accertamenti possibili prima di versare soldi attraverso i siti di vendita online…». Stavolta è stata raggirata una giovane di 26 anni che abita a Donato e che, a metà aprile, ha trovato sul sito “subito.it” un’auto da acquistare ad un prezzo abbordabile. Si è pertanto messa d’accordo con il venditore che di primo acchito pareva una persona seria e affidabile. In realtà si è rivelato essere un truffatore. Quando la ragazza ha infatti versato la caparra di 800 euro per l’acquisto della vettura, il venditore è sparito dalla circolazione. A rintracciarlo ci hanno però pensato i carabinieri di Netro dopo che la giovane acquirente ha chiesto loro aiuto non appena si è resa conto di essere stata gabbata. I militari sono riusciti a risalire al venditore che, alla fine, è stato denunciato per truffa aggravata. Si tratta di un giovane di 26 anni, Daniele P., che abita a Castellanza, in provincia di Varese.

Proseguono le truffe su internet e si moltiplicano gli appelli delle forze dell’ordine che, a conti fatti, sfociano tutti nello stesso consiglio: «Fate tutti gli accertamenti possibili prima di versare soldi attraverso i siti di vendita online…». Stavolta è stata raggirata una giovane di 26 anni che abita a Donato e che, a metà aprile, ha trovato sul sito “subito.it” un’auto da acquistare ad un prezzo abbordabile. Si è pertanto messa d’accordo con il venditore che di primo acchito pareva una persona seria e affidabile. In realtà si è rivelato essere un truffatore. Quando la ragazza ha infatti versato la caparra di 800 euro per l’acquisto della vettura, il venditore è sparito dalla circolazione. A rintracciarlo ci hanno però pensato i carabinieri di Netro dopo che la giovane acquirente ha chiesto loro aiuto non appena si è resa conto di essere stata gabbata. I militari sono riusciti a risalire al venditore che, alla fine, è stato denunciato per truffa aggravata. Si tratta di un giovane di 26 anni, Daniele P., che abita a Castellanza, in provincia di Varese.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno