Trovate armi rudimentali in carcere

Trovate armi rudimentali in carcere
Cronaca 02 Marzo 2016 ore 17:38

Usavano come antenna per ricevere i canali televisivi dei fili di rame prelevati dai quadri elettrici presenti nei reparti del terzo piano del vecchio padiglione della casa circondariale di viale dei Tigli, approfittando della loro totale libertà di movimento, come peraltro prescrivono le norme europee. Tre detenuti, trovati in possesso dei fili di rame, sono stati alla fine denunciati dalla Polizia penitenziaria per la sottrazione indebita. Nel corso della perquisizione disposta per cercare il rame, gli agenti penitenziari hanno trovato e sequestrato due armi rudimentali realizzate dagli stessi detenuti e nascoste nei locali comuni. Alla fine è scattata la denuncia, stavolta contro ignoti, in attesa di eseguire tutti gli accertamenti possibili, anche per le armi rudimentali.

Usavano come antenna per ricevere i canali televisivi dei fili di rame prelevati dai quadri elettrici presenti nei reparti del terzo piano del vecchio padiglione della casa circondariale di viale dei Tigli, approfittando della loro totale libertà di movimento, come peraltro prescrivono le norme europee. Tre detenuti, trovati in possesso dei fili di rame, sono stati alla fine denunciati dalla Polizia penitenziaria per la sottrazione indebita. Nel corso della perquisizione disposta per cercare il rame, gli agenti penitenziari hanno trovato e sequestrato due armi rudimentali realizzate dagli stessi detenuti e nascoste nei locali comuni. Alla fine è scattata la denuncia, stavolta contro ignoti, in attesa di eseguire tutti gli accertamenti possibili, anche per le armi rudimentali.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli