Trivero piange il decano del Cai Albino Lesna

Appassionato di montagna, una vita di lavoro al lanificio Zegna.

Trivero piange il decano del Cai Albino Lesna
Cronaca Valli Mosso e Sessera, 22 Gennaio 2020 ore 09:51

 

Trivero ha detto addio al decano del Cai Albino Lesna: una vita di lavoro al lanificio Zegna.

Trivero addio al decano del Cai

Trivero ha detto addio ad Albino Lesna, classe 1933, persona molto conosciuta e benvoluta in Valdilana. Oltre a dedicarsi alla famiglia e al lavoro l’uomo amava la natura e le sue montagne. L’uomo aveva rinnovato la tessera annuale del Club alpino di Trivero per più di sessanta volte. In tantissimi hanno voluto esserci al funerale celebrato giovedì 16 gennaio nella chiesa parrocchiale di Matrice, stringendosi al dolore della moglie Silvia, del figlio Adriano e di tutti i familiari.

LEGGI ANCHEAlbino Lesna, 60 anni con il Cai Trivero

Lavorava alla Zegna

Lesna aveva lavorato per anni al lanificio Ermenegildo Zegna come impiegato. Era anche molto conosciuto in zona per aver gestito il negozio “Rolando sport” nella stazione sciistica di Bielmonte. In tanti lo ricordano impegnato, con professionalità, a dare consigli sull’attrezzatura da sci o ad affittare il materiale. Si sono uniti alle condoglianze anche i membri del Cai triverese, dove Lesna ha trascorso buona parte della sua vita.

Oltre sessant’anni con il Cai

Lesna, all’interno del sodalizio, è stato consigliere e segretario per diversi anni. «Era il periodo – spiega Stefano Strona del Cai – dove tutto veniva registrato a mano e Albino era davvero meticoloso e si ricordava di tutto. Ancor oggi, se abbiamo bisogno di qualche dato andiamo a cercarlo nelle sue schede. Era una figura importante all’interno del Cai». Nel dicembre del 2015 Lesna era stato premiato dal direttivo e dal presidente del Cai Pietro Fiori, per i suoi 60 anni di iscrizione.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Sempre informati in tempo reale: iscriviti al nostro gruppo Facebook prima BIELLA Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” 

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA