Travolto e ucciso a 19 anni da un pirata

Travolto e ucciso a 19 anni da un pirata
Cronaca 12 Ottobre 2014 ore 17:56

Starebbe per essere identificato dai carabinieri il giovane che stanotte, presumibilmente intorno alle 3, ha travolto e ucciso un ragazzo di 19 anni di Coggiola, Federico Chiarelli, studende dell'Alberghiero di Trivero. L'incidente è avvenuto in via Garibaldi a Coggiola, a poche decine di metri dall'abitazione del giovane ucciso che stava tornando a casa dopo aver trascorso la serata con gli amici. L'auto pirata lo ha investito in pieno scagliandolo a una ventina di metri di distanza. Ma l'automobilista, invece di fermarsi o quantomeno di far intervenire i soccorsi, ha preferito premere sull'acceleratore e allontanarsi. Il corpo è stato notato sul ciglio della strada da uno degli organizzatori della "sagra della paletta" che si stava recando sul luogo della festa.

TUTTI I PARTICOLARI DI QUESTA TRAGEDIA LI POTRETE LEGGERE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Starebbe per essere identificato dai carabinieri il giovane che stanotte, presumibilmente intorno alle 3, ha travolto e ucciso un ragazzo di 19 anni di Coggiola, Federico Chiarelli, studende dell'Alberghiero di Trivero. L'incidente è avvenuto in via Garibaldi a Coggiola, a poche decine di metri dall'abitazione del giovane ucciso che stava tornando a casa dopo aver trascorso la serata con gli amici. L'auto pirata lo ha investito in pieno scagliandolo a una ventina di metri di distanza. Ma l'automobilista, invece di fermarsi o quantomeno di far intervenire i soccorsi, ha preferito premere sull'acceleratore e allontanarsi. Il corpo è stato notato sul ciglio della strada da uno degli organizzatori della "sagra della paletta" che si stava recando sul luogo della festa.

TUTTI I PARTICOLARI DI QUESTA TRAGEDIA LI POTRETE LEGGERE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA