Menu
Cerca

Tragedia nel lago di Viverone per una sessantenne di Valdilana

A notare il corpo esanime galleggiare a poche decine di metri dalle sponde di Viverone è stato un volontario della protezione civile

Tragedia nel lago di Viverone per una sessantenne di Valdilana
Cronaca Basso Biellese, 21 Dicembre 2019 ore 21:14

Sarebbe di una donna residente nel comune di Valdilana il corpo rinvenuto nel primo pomeriggio di oggi nelle acque del lago di Viverone. A fare la macabra scoperta è stato un operatore della Protezione civile che mentre percorreva a  piedi il lungolago di Viverone. Ha notato il corpo galleggiare in acqua privo di vita e ha quindi dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i reparti dei vigili del fuoco, che hanno effettuato il recupero della salma, coordinati dai carabinieri di Cavaglià.

Tragedia nel lago di Viverone

Le successive ricerche, stante il fatto che la donna era priva di documenti, avrebbero dato un nome alla vittima. Si tratterebbe di una donna residente a Valdilana e ospite della casa di cura neuropsichiatrica San Giorgio di Viverone. Sulle cause del decesso sono in corso accertamenti affidati alla procura della repubblica di Biella.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli