Cronaca
doppio dramma

Tragedia in Val d'Ayas: muore a 41 anni la fotografa Paola Gallo Balma

Ieri sera l'allarme. Questa mattina il recupero del corspo esanime. In mattinata altro incidente mortale in montagna per una donna di 42 anni

Tragedia in Val d'Ayas: muore a 41 anni la fotografa Paola Gallo Balma
Cronaca 04 Settembre 2022 ore 15:50

Tragedia in Val d'Ayas dove un'escursionista piemontese di 41 anni, Paola Gallo Balma, fotografa di origini eporediesi, è morta dopo esseree precipitata da un costone roccioso. L'incidente  si è verificato nella zona di Estoul, nel comune valdostano di Brusson, nei pressi del cosiddetto Corno Bussola.  L'allarme era partito ieri sera, quando dell'alpinista non si sono più avute notizie.

Questa mattina l'individuazione e il recupero del  corpo

Il corpo esanime della donna è stato individuato nelle prime ore di questa mattina dall'elicottero  del Soccorso alpino valdostano. Le indagini sono affidate alla guardia di finanza di Cervinia, che hanno identificato la vittima. Paola Gallo Balma è una nota fotografa di Rivarolo Canavese, più volte premiata per i suoi scatti. Non è chiaro a quando risalga la tragedia.

"Ieri sera, intorno alle 20 - riportano i colleghi di Aosta Sera - era scattato l’allarme per il mancato rientro della donna dai laghi di Palasinaz (Brusson). Attorno alle 7 di questa mattina è stato ritrovato il corpo senza vita. Secondo la prima ricostruzione è morta precipitando per circa 200 metri".

Il collega Ranzani: "Che triste notizia"

Un collega fotografo, Paolo Ranzani, sotto la foto che riportiamo, ha postato un messaggio di cordoglio: "E' con sincero dolore che apprendo la notizia... assurda.. imprevista.. dolorosa... una nostra collega, amica, brava autrice.. è mancata in questi giorni. Paola Gallo Balma pare sia caduta da una scarpata in val d'Aosta, le indagini sono ancora in corso. Non la sentivo da mesi, non rispondeva ai messaggi, non solo a me e nessuno sa il motivo. Ora arriva questa notizia. Che triste notizia".

Altro incidente questa mattina. Vittima un'altra donna di origini ceche

E' invece di questa mattina un altro drammatico incidente n montagna con un'altra donna vittima, durante la scalata dell'Ortles, in Alto Adige. Un'alpinista di 41 anni, originaria della Repubblica Ceca, è morta sulla montagna più alta della provincia di Bolzano, dopo essere precipitata per circa cento metri. L'incidente si è verificato a circa 3.400 metri lungo la via della Forcella Coston di dentro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter