Cronaca
dramma alla Petite trotte à Léon

Tragedia durante la corsa sul Monte Bianco. Corridore muore dopo volo di 100 metri

L'incidente la notte scorsa. La notizia confermata dagli organizzatori. La corsa non si ferma

Tragedia durante la corsa sul Monte Bianco. Corridore muore dopo volo di 100 metri
Cronaca 23 Agosto 2022 ore 15:51

Una tragedia scuote l'Ultra Trail del Monte Bianco che ha preso il via ieri, lunedì 22 agosto. Come comunicato dagli organizzatori, un runner è morto durate la Petite trotte à Léon.

"Martedi 23 Agosto 2022 alle ore 1.30 - si legge in una nota - il comitato di corsa dell’UTMB Mont-Blanc è stato informato che un corridore della PTL è rimasto vittima di un incidente nelle vicinanze del rifugio Plan Glacier. Il corridore prendeva il sentiero ufficiale con la sua squadra, segnalato ed attrezzato in permanenza, tra il colle del Tricot e il rifugio di Plan Glacier. L’elisoccorso ha raggiunto il luogo dell’incidente e i sanitari  a bordo hanno constatato il decesso".

La Petite trotte à Léon gara di ultra resistenza di 300 chilometri

Il corridore conivolto nell’incidente è di nazionalità brasiliana e ha circa 60 anni.  "La PTL è una prova di ultra-resistenza a piedi di 300km e 25.000 metri di dislivello positivo che si svolge in autonomia e per squadre di 2 o 3 persone - sottolinea il sito specializzato marathonworld.it - I partecipanti sono costantemente seguiti grazie a un segnale GPS.  Per partecipare a tale prova, i candidati sono stati selezionati in funzione della loro esperienza valutata sulla base di un dossier.  Tutte le squadre della PTL sono state informate della situazione. La prova è mantenuta e ogni squadra puo’ decidere se proseguire l’avventura.". 105 le squadre iscritte alla competizione.

La tragedia è avvenuta sul versante francese del massiccio Monte Bianco. L’uomo è precipitato per un centinaio di metri nelle vicinanze del rifugio Plan Glacier ed è morto sul colpo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter